Indipendentemente dallo stato in cui versa a pochi anni dalla sua inaugurazione, la Cavonica è indubbiamente un’arteria importante per il suo ruolo di viabilità trasversale dell’intero territorio provinciale.

Ma lo è in particolare per la comunità di San Mauro Forte che ha visto abbattersi in modo significativo la distanza per l’accesso alla Basentana. E di lì per tutte le destinazioni, in primis per Potenza e Matera.

Dallo Scalo di Grassano passano numerose corse di trasporto pubblico per cui da lì è possibile raggiungere il capoluogo di regione e quello di provincia e tornare in diversi orari della giornata.

Ma come per i lucani Cristo si è fermato ad Eboli….il trasporto pubblico per i sanmauresi si è fermato a Grassano Scalo. Questa manciata di chilometri (20 scarsi) non è coperta da un qualsiasi servizio che possa consentire di intersecarsi con gli orari dei bus che da quello snodo passano ogni giorno. E’ come l’uva per la volpe….averla a facile portata ma non riuscire a raggiungerla.

A sollevare la questione (per altro già evidenziata ripetutamente in passato dai genitori degli studenti dell’Agrario che ha sede allo scalo) è ora Don Giuseppe Di Perna, l’infaticabile parroco sanmaurese, che con i suoi frequenti spostamenti derivanti dall’esemplare e meritorio impegno profuso per gli ultimi, ha rilevato ancora una volta questa incongruenza.

Ovvero, a fronte della facilità di raggiungere in bus Matera da destinazioni lontane e così come agevole sia proseguire da lì per lo stesso Scalo di Grassano, permanga questa assurda impossibilità  di poter concludere il viaggio per San Mauro Forte, salvo arrangiarsi con passaggi o auto private.

Don Giuseppe ha così scritto al Sindaco di San Mauro Forte, all’assessore regionale Nicola Benedetto e all’assessore al ramo della Provincia di Matera, invitandoli a prendere in considerazione la soluzione del problema.

Ecco di seguito il testo della missiva.

Don Giuseppe Di Perna
Parroco di San Mauro Forte

Al Sindaco del Comune di San Mauro Forte
All’assessore alle infrastrutture e mobilità della Regione Basilicata
All’assessore ai trasporti della Provincia di Matera

OGGETTO: Collegamento San Mauro Forte-Scalo di Grassano

Poche settimane fa ho rilevato come sia possibile viaggiare senza problemi, in pullman, da Palermo a Matera e poi da Matera allo Scalo di Grassano. Ma come sia, poi, impossibile concludere il viaggio di rientro a San Mauro Forte (solo a poche decine di chilometri) con un mezzo pubblico. Quell’ultimo miglio, infatti, non è coperto da alcun tipo di servizio pubblico di trasporto, bisogna arrangiarsi con mezzi di fortuna o privati.

Una vera beffa, considerato che la Cavonica ha ridotto oramai ad una manciata di minuti la distanza tra questo Comune e lo Scalo di Grassano, per l’appunto. Una incongruenza che andrebbe superata con l’impegno delle istituzioni in indirizzo che pure si sono tanto spese per la realizzazione di questa importante opera viaria.

Abbiamo verificato che un collegamento che da San Mauro Forte giungesse allo Scalo prima delle 8,00 consentirebbe, infatti: di usufruire delle corse per MT e PZ della Grassani, il trasporto degli studenti che frequentano l’Agrario, finanche l’utilizzo del pullman degli studenti che da Garaguso parte per PZ.

Un ulteriore collegamento, poi, che raggiungesse lo Scalo intorno alle 14,15 consentirebbe: di incrociare le corse di Grassani di ritorno da MT e da PZ, il rientro degli alunni dell’Agrario e forse anche il pullman che rientra da PZ degli studenti di Garaguso.

Un ultimo collegamento, infine, che giungesse allo Scalo intorno alle 20,00 consentirebbe: di incrociare le corse da MT e PZ della Grassani.

Ovviamente questa nostra ricognizione di corse ed orari è esemplificativa della platea che potrebbe beneficiare in quanto, sicuramente si aggiungerebbero i viaggiatori dei pullman da/per destinazioni più lontane che pure fanno tappa allo Scalo o quelli di altre eventuali corse che non sono a nostra conoscenza.

Inoltre, un collegamento come quello paventato con lo Scalo di Grassano renderebbe superflua l’attuale corsa delle 6,00 che da San Mauro Forte (passando per Accettura) porta gli studenti a Potenza, che potrebbe partire così direttamente da Accettura.

E’ per queste ragioni che ci permettiamo, con questa nostra, di chiedere un impegno da parte Vs ad esaminare la possibilità dell’ istituzione di un servizio di navetta SMF-Scalo e viceversa nelle tre fasce orarie sopra indicate. Magari anche ricorrendo all’affidamento del servizio ad un privato, provvisto di un pullmino di 9 posti, con onere ripartito tra i tre Enti in indirizzo a cui andrebbe sottratto l’introito dei biglietti.

Confidando su un Vs sollecito riscontro e rimanendo a disposizione per ulteriori chiarificazioni si porgono i più cordiali saluti e auguri di buon lavoro.

San Mauro Forte, 13 settembre 2017