Per giovedì 9 Marzo 2017, la Proloco di Miglionico organizza un “educational tour” dal titolo “Se Maometto non va alla Montagna, la Montagna va da Maometto” rivolta a cinquanta tra tour operator e guide turistiche di Basilicata e Puglia che avranno la possibilità di scoprire le meraviglie di questa cittadina a soli dieci minuti da Matera.

Un primo faccia a faccia tra operatori turistici e i volontari, attivi cittadini, della “famiglia Proloco Miglionico”, che avrà come tema di confronto “Miglionico e le sue meraviglie”.

Perché un tour operator dovrebbe scegliere Miglionico come seconda tappa dopo Matera?
Perché è la cittadina più vicina? Perché i prezzi sono accessibili?

Certo che si! Ma non solo questo!

Secondo gli organizzatori : A MIGLIONICO C’è QUALCOSA DA VEDERE, DA VISITARE E DA VIVERE.

Oggi Miglionico è conosciuta –viene spiegato in un comunicato -come una cittadina accogliente e pronta ad ospitare più di quei quasi 10.000 turisti che in un anno e otto mesi sono stati accolti dalla Proloco. Poiché non contiamo le presenze estive che toccano il numero di 50.000.”
In questa occasione si precisa : “i tour operator visiteranno il nostro maniero, la sala multimediale per poi spostarci all’interno del centro storico per il percorso “Ala-testa-coda”. Visiteremo il negozio dei prodotti tipici che organizza tour enogastronomici, le tre strutture ricettive presenti nello stesso centro storico e infine una sorpresa per tutti.”

L’inizio è previsto per le ore 9:30 nell’auditorium del Castello del Malconsiglio per la registrazione e la consegna dei “pipe paper”.

“Con questo educational touraffermano gli organizzatori- noi vorremmo creare un ponte con Matera,la Basilicata e forse anche la Puglia. Ma per creare una collaborazione occorre prima conoscere quel luogo, far si che le persone se ne innamorino e poi possano investire su di esso. Non se ne pentiranno!”