La Basilicata e la Puglia sono sempre più apprezzate dai cyber turisti, a livello mondiale. E’ quanto emerso dai dati presentati da TripAdvisor nel corso del terzo evento “Nuove frontiere dell’ospitalità, dal web al new business” che si è tenuto oggi a Bari, a cui ha preso parte il presidente della Sezione Turismo di Confindustria Basilicata, Francesco Garofalo.

L’evento, organizzato da Associazione Italiana Confindustria Alberghi in collaborazione con Confindustria Bari e BAT, Confindustria Puglia, Confindustria Basilicata e TripAdvisor era rivolto agli operatori del settore alberghiero della Puglia e della Basilicata.

Le dinamiche legate all’on-line, in un’epoca in cui tutto scorre velocemente, sono un fattore imprescindibile per capire le evoluzioni del mercato turistico ed intercettare nuovi flussi.

Partendo da questo presupposto, durante i lavori della giornata, i rappresentanti delle Associazioni, delle istituzioni e di TripAdvisor hanno dato vita ad una serie di interventi volti a valorizzare il business alberghiero, ponendo l’accento sulle potenzialità del mondo digitale.

TripAdvisor ha presentato i dati che analizzano le ricerche effettuate dai cyber turisti a livello mondiale. Ne è emerso che Basilicata e Puglia sono valutate molto positivamente, in particolare gli alloggi ottengono un punteggio medio rispettivamente di 4,38 e 4,28. Un risultato importante, se si considera che la scala di valori si esprime sempre da 1 a 5.

Matera e Lecce, le destinazioni regionali più gettonate, ottengono sull’accomodation un giudizio di 4,38 e 4,34. Interessante anche il dato relativo alla nazionalità dei cyberg turisti TripAdvisor: a ricercare maggiormente le località lucane sono USA, UK seguiti da Francia e Germania mentre sono inglesi, statunitensi, francesi e tedeschi gli interessati alla Puglia.

Per la Basilicata – ha dichiarato Francesco Garofalo, presidente della Sezione Turismo di Confindustria Basilicatavi sono ancora significative potenzialità da valorizzare e, anche grazie all’effetto traino esercitato da Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, siamo convinti di poter migliorarci nel corrispondere alle aspettative di quanti vorranno conoscere la nostra terra. Negli ultimi anni, infatti, stiamo crescendo non solo come flussi, ma anche e soprattutto in relazione alla qualità dell’offerta messa in campo dalle nostre strutture. Vogliamo proseguire in tal senso e alzare ulteriormente l’asticella. Ecco perché partecipiamo a questa stimolante occasione di incontro con il board europeo di TripAdvisor, dalla quale, sono sicuro, rinverranno positivi e qualificati spunti da portare all’interno delle nostre imprese.”

Questo terzo appuntamento italiano è l’ennesimo risultato positivo della collaborazione con Confindustria Alberghi e dimostra l’interesse di TripAdvisor non solo per il nostro Bel Paese ma anche per tutte le singole realtà locali” ha dichiarato Valentina Quattro, portavoce di Cyber turisti sempre più innamorati di Matera e della Basilicataper l’Italia.

E i risultati del sondaggio che abbiamo presentato oggi mostrano che anche l’interesse da parte delle aziende c’è. La percezione di TripAdvisor è risultata nel complesso abbastanza, molto o moltissimo positiva per il 68% degli albergatori intervistati ed è anche emerso che il sito porta benefici sia ai consumatori sia all’industria dei viaggi: la mole di contenuti insieme agli strumenti di ricerca e prenotazione generano una crescita della domanda e un miglioramento dei servizi”.