Tour panoramici, immagini orbicolari e tridimensionali per apprezzare luoghi, opere d’arte, che non abbiamo ancora visto o che vorremmo vedere o delle quali abbiamo un pallido ricordo oppure “nitido’’ per aver sfogliato una pubblicazione che ha destato interesse.

A proporli è un appassionato ferrandinese, Eugenio Malatacca, fotografo trapiantato a Monza, ma che periodicamente compie raid fotografici nella Città dei Sassi, capitale europea della cultura 2019, o nel territorio per realizzare reportage di forte effetto emozionale. L’ultimo, un tour panoramico, ha riguardato la chiesa di Santa Maria della Valle, la cattedrale del rupestre ubicata a Contrada La Vaglia, lungo la vecchia statale Appia che raggiunge le province pugliesi. Dosaggi di luce, inquadrature al rallentatore per una visione spaziale di luoghi fruibili solo in alcune occasioni essendo il complesso per gran parte di proprietà privata.

Eugenio, che ha affidato al portale www.3dimensioni.it la possibilità di ammirare affreschi e architetture di un antico sito rupestre, ha mostrato in concreto quanto i turisti potrebbero ammirare e apprezzare prima di cominciare il tour alla città. Una idea e un progetto, con materiale disponibile, che potrebbe senz’altro tornare utile per l’offerta di Matera capitale europea della cultura 2019, in attesa che venga realizzato nel Sasso Caveoso- in tempi e modalità da conoscere- il museo demoetnoantropologico. Un sogno nel cassetto che ha oltre 20 anni e che ha visto vari tentativi di avvio e di opportunità rimaste al palo. Il dossier di candidatura ha ripreso e sviluppato quel progetto.

E’ la volta buona? Ce lo auguriamo. Si potrebbe cominciare, per esempio, proprio dalla passione di Eugenio che ne ha fatto un lavoro. I contenitori in città non mancano per una visita guidata virtuale ai tanti beni culturali e ambientali della città, con ricadute positive anche per gli operatori che gestiscono i servizi di informazione, accoglienza e accompagnamento turistici. Giriamo la proposta a quanti avranno  competenze e sensibilità per  apprezzarla e valorizzarla.

Nel sito  www.3dimensioni.it   con una  mission che ha come obiettivo la condivisione  per la fotografia panoramica o pano-fotografia, ci sono anche i tour virtuali delle chiese rupestri del vallone della Loe e della Madonna degli Angeli, il panorama di Matera, il photoreportage sul palazzo marchesale di Pomarico, il presepe nei Sassi dei record del 2012, un omaggio a Ferrandina, la congiura dei Baroni di Miglionico (2012), il tour  parigino alla città, al museo del Louvre e alla reggia di Versailles, il corteo storico Teodolinda da Principessa a Regina realizzato a Monza.

Una miniera di spunti offrono le collaborazioni che hanno visto Eugenio cimentarsi sul patrimonio della Diocesi di Matera e Irsina, con Apt Basilicata su eventi di vario tipo (siti rupestri, santuari,i Sassi cuore antico della città, l’anniversario dell’eccidio del conte Gattini, l’inaugurazione della fontana ferdinandea, i 50 anni del circolo culturale La Scaletta, la festa del 2 luglio o “la Gioconda’’ di pane realizzata in piazza Vittorio Veneto) e su tour virtuali di gran parte dei centri della provincia di Matera.