In una bella giornata di sole e di sport si è svolta a Matera la 33^ edizione del Vivicittà Uisp.  Difatti in questa domenica 3 Aprile,  dalle ore 10,30, si è svolta nel centro della città dei Sassi la più grande corsa del mondo, che anche quest’anno ha visto la partecipazione di oltre 700 persone di tutte le età e diversa nazionalità.

Come ogni anno, scopo principale della manifestazione podistica su percorsi compensati è stato quello di accontentare un po’ tutti gli amanti della corsa, suddividendo la corsa in due differenti categorie: la Gara competitiva da 12 km, riservata ad atleti provvisti di certificato medico per attività fisica sotto sforzo, e la Passeggiata Ludico Motoria da 4 km, aperta naturalmente a tutti gli altri partecipanti.

Numerosa, anche in quest’occasione, la partecipazione di ragazzi inseriti nel progetto S.P.R.A.R. (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo Rifugiati) in gestione a “Il Sicomoro”, con cui la UISP Matera ha firmato l’anno scorso un protocollo di intesa che mira, appunto, a consentire ai ragazzi richiedenti asilo di prendere parte a varie attività sportive e a mettersi in contatto con membri di varie comunità locali sparse sul territorio lucano.

Per quanto concerne i numeri ed i dati, la gara competitiva maschile è stata vinta da “Francesco Papapietro” dell’ Athlos Matera, con un tempo di 43,54. Secondo si è classificato Francesco Fortunato della “Team Sport Matera” mentre il gradino più basso del podio l’ha occupato Graziano Cotugno della “Polisportiva Rocco Scotellaro”.

Guardano invece alla classifica della gara femminile, la vittoria se l’è aggiudicata Lidia Mongelli dell’ “Atletica Correre Pollino” con un tempo di 47,43. Seconda si è classificata la vincitrice iridata della precedente edizione Maria Rosaria Moretti dell’ “Athlos Matera” mentre il terzo posto è andato alla sua compagna di squadra  Maria Crescenza Mancino.

Da mettere in evidenza, inoltre, l’arrivo tra i primi posti della Passeggiata Ludico Motoria di vari ragazzi richiedenti asilo, alcuni dei quali inseriti nel progetto C.A.S. (Centro di Accoglienza Speciale ) in gestione alla Cooperativa Polis.

VivicittàMTVivicittàMT1

Importanti le diverse iniziative ed i vari temi connessi alla manifestazione, tra cui l’adesione da parte della Uisp al referendum “SI. Fermiamo le Trivelle”, che si terrà il 17 Aprile e mette in evidenza la vicinanza del Comitato non solamente ad i temi sociali ma anche a quelli ambientali.

Anche quest’anno, inoltre, sono stati presenti in piazza i vari operatori UISP addetti ad i laboratori artistici e creativi, che hanno dato un ulteriore tocco di colore e divertimento alla giornata.