Due pazzi o quasi. Nicola Andrisani, noto imprenditore materano che investe in attività della filiera turistica, e l’avvocato Vito Antonio Ripoli (già presidente biancoazzurro) che hanno rilevato il 100 per cento delle quote azionarie della società dall’ex patron Saverio Columella, dopo il nulla di fatto con la cordata di imprenditori irpini. I due sono intenzionati ad andare avanti, consapevoli di quanto resti da fare. La squadra c’è, composta da tanti giovani, che saranno seguiti dal tecnico Edoardo Imbimbo presentato nei giorni scorsi con l’altra cordata. Il dato certo è che domenica il Matera affronterà il Potenza in Coppa Italia per il primo derby della stagione. Risultato sulla carta scontato…visto che dall’altra parte ci sono i rossoblù che sono avanti con la preparazione. Ma la palla è rotonda e, chissà, che non venga fuori un risultato insperato. Probabilmente si giocherà a porte chiuse, visto che non sono state realizzate alcune opere di adeguamento. E del resto la società si è appena costituita e non c’è stato il tempo materiale per provvedere e per coinvolgere il Comune, che è proprietario dello stadio ”XXI Settembre-Franco Salerno”. Mano al portafogli inevitabile e tempo da recuperare per il campionato. C’è attesa anche per le decisioni della Lega su vecchie pendenze fiscali, che ci hanno penalizzato non poco e hanno aperto la porta a ricorsi di società che non ci si attendeva. Ne sapremo di più nelle prossime ore. Nel frattempo: Forza Materaaaa e attendiamo l’incontro con i vertici della nuova società, che ha preso per i capelli le sorti del calcio biancazzurro.

IL POST COMPARSO SUL SITO WEB DEL MATERACALCIO

Da oggi il Matera Calcio passa nelle mani di un gruppo di imprenditori materani. In mattinata è stato firmato presso uno studio notarile di Altamura l’accordo che sancisce il passaggio del 100% delle quote dal Patron Columella alla nuova Società guidata dal materano Nico Andrisani