“Non giriamo intorno… alla Olimpia basket Bawer servono un’Ala forte che centri un canestro da tre punti e poi un play guardia di peso, altrimenti sarà un campionato di B tra alti, bassi campando alla giornata”. A parlare così ”senza se e senza ma” è Franco Capolupo, uno dei tifosi più accesi e devoti, perchè segue la squadra materana anche in trasferta. ” Brucia – dice Franco- vedere la squadra soccombere per uno o due canestri o giù di lì dopo le gare senza punti contro Bisceglie e Fabriano e non solo- Ma purtroppo se vogliamo toglierci qualche soddisfazione e non soffrire oltre misura occorre che la società faccia uno sforzo, laddove ci sono dei limiti evidenti. Spero che si possa fare e che la Bawer con uno, due innesti di peso possa fare passi avanti in classifica. I tifosi sono accanto alla squadra e alla società. Ci mancherebbe altro” . La palla arancione e a spicchi passa alla dirigenza del presidente  Pasquale Lorusso e del vice Rocco Sassone e agli uomini dell’allenatore Putignano per un atteso riscatto casalingo contro il Teramo. E la classifica va mossa sulla ruota del 4…dopo la festa dell’Unità Nazionale che cade proprio il 4 novembre. Coincidenze? Ci vorrebbe un canestro da 3+1. Franco Capolupo pronto a modificare le regole.