Un premio per ricordare che durante le attività sportive (ma dovrebbe essere uguale in ogni gesto quotidiano) occorre mantenere la calma.
Ad istituire ed assegnare il Premio Fair Play, così come successo anche negli anni passati, il Panathlon Club Matera che quest’anno andrà a due sportivi meritevoli: Francesco Pipoli, attaccante della formazione under 17 del Foggia Calcio, per il gesto che lo ha visto protagonista nel mettere in secondo piano il risultato della gara e fermarsi per soccorrere un avversario in evidenti difficoltà. “Non sempre vale il motto “The Show must go on (Lo spettacolo deve continuare)”: la centralità dell’attenzione per la persona è senz’altro preferibile all’indifferenza che potrebbe portare a facili illusioni o vacui successi” commenta il presidente del Panathlon Club Matera, Paolo Loiodice. Ed ancora ad Alice Sinno, degna giovane rappresentante della nostra terra alle regate di Vela nei Giochi Olimpici di Rio.
L’evento di premiazione avrà luogo il 15 gennaio al Palace Hotel di Matera in piazzetta Bianco, alle ore 11. La manifestazione per la consegna dei premi sarà l’occasione per apprezzare direttamente dalla voce di Francesco Pipoli e Alice Sinno le loro sensazioni e le loro impressioni nel compiere i gesti di fair play e sportivi che hanno contraddistinto gli atleti premiati.
Il Premio Fair Play viene assegnato ad una o più personalità che si sono distinte in vario modo per un gesto significativo, un atteggiamento solidale, una vittoria o una sconfitta conseguita con sportività, o qualsiasi segnale che, parere della commissione giudicante, condotta dal presidente del Panathlon Club Matera, Paolo Loiodice, ritiene degna di considerazione al punto da ricevere l’ambito Premio Fair Play.
Il sodalizio materano, realtà appartenente ad una Federazione Internazionale che ha tra i suoi obiettivi quello di diffondere e promuovere lo sport, inteso, non solo nella pura e semplice pratica di un’attività, amatoriale o agonistica che sia, quanto come ambito di sviluppo della personalità umana coerentemente ai principi di salute, correttezza, rispetto dell’altro, è pronto a dare spazio a nuove personalità, giovani e vincenti non solo per i rispettivi risultati sportivi, quanto per il loro spirito che va oltre il semplice agonismo.
Gesti o azioni che hanno fatto degli atleti selezionati esempi positivi dello sport lucano e non solo. de Janeiro. Un riconoscimento ai validi risultati già ottenuti, nonostante la giovane età, riuscendo a qualificarsi per l’evento olimpico e per l’impegno profuso in tale occasione, premio che vuol essere anche di incoraggiamento per il prosieguo della sua carriera agonistica.
L’evento di premiazione avrà luogo il 15 gennaio al Palace Hotel di Matera in piazzetta Bianco, alle ore 11. La manifestazione per la consegna dei premi sarà l’occasione per apprezzare direttamente dalla voce di Francesco Pipoli e Alice Sinno le loro sensazioni e le loro impressioni nel compiere i gesti di fair play e sportivi che hanno contraddistinto gli atleti premiati.