In goal per il 2019 con il Matera pronto per il campionato di serie C e la Coppa Italia, che disputerà con logo e sostegno per ” Matera capitale europea della cultura”, oltre a quello dello sponsor Tradeco sui colori sociali bianco e azzurri. Maglia e programmi andranno avanti di pari passo con 19 iniziative l’anno, che saranno svelate via via nel corso del torneo sia nei turni casalinghi allo stadio ” XXI Settembre- Franco Salerno” che in trasferta. A parlarne in clima spensierato a bordo campo il direttore generale del Matera, Gianluca Paparesta,il vicepresidente Michele Columella, il direttore della Fondazione ” Matera-Basilicata 2019” Paolo Verri e il sindaco Raffaello De Ruggieri. Tanta la curiosità per giornalisti e tifosi di conoscere i contenuti dell’iniziativa e di vedere la nuova maglia, che la squadra indosserà domenica prossima per il 1° turno di Coppa Italia contro la Casertana. Senz’altro una troverà immediata applicazione con la possibilità, ogni domenica, per 19 tifosi ospiti di una visita guidata gratuita alla città. Poi ci sono le opportunità di gemellaggi con le capitali nazionali ed europee della cultura. Partire con Ravenna, Modena, Macerata, Siena e – come abbiamo suggerito-con l’altra capitale europea della cultura Plovdiv. Altre cose bollono in pentola. Ma tutto a tempo debito, come la riqualificazione dello stadio affinchè diventi un luogo di accoglienza tutto l’anno e per famiglie, da aprire alla creatività degli artisti e lungo un percorso di rilancio e di ammodernamento che dal quartiere Piccianello giunge in centro. Un viatico per successi che si pronunciano a mezza voce. I tifosi attendono goals e successi nel segno del 19…