Trissino: Nicoletti E, Lorenzato, Bertinato, Pallares, Pasquale, Clodelli, Nicoletti D, Randon, Greco, Rigo. All. De Gerone
Sinus Matera: Belgiovine, Lamacchia, Antezza V, Tataranni, Di Donato, Festa, Quatraro, Cellura, Santeramo L, Santeramo D All. Marzella
Arbitri: Barbarisi e Bonuccelli
Reti: 21” pt Pallares, 4’47” pt Cellura, 5’25” pt Bertinato, 5’47” pt Tataranni, 7’53” pt Pasquale (r), 9’48” pt Nicoletti D, 23’26” pt Bertinato, 4’37” st Di Donato, 4’45 st Pallares, 7′ st Nicoletti, 11’57” st Antezza
Note: cartellino blu per Randon, Tataranni e Pallares

La Sinus Matera cade sulla pista del Trissino per 7-4 ma resta sempre a due punti di distanza dalla zona play-off. Nel centro veneto, la formazione materana ha giocato una buona gara, al cospetto di un team forte che ha saputo sfruttare a dovere il fattore campo imponendo un gioco aggressivo e sempre pungente tanto da riuscire a passare in vantaggio a soli ventuno secondi dall’inizio del match con Pallares.
La rete flash dei padroni di casa però riusciva a stuzzicare la Sinus che reagiva con carattere e trovava il pareggio con Cellura al 4′.
Al minuto 5’25” poi i padroni di casa raccoglievano il nuovo vantaggio con Bertinato, mentre ventidue secondi dopo la Sinus rispondeva con Tataranni che metteva a segno una punizione di prima.
Al 7′ ancora il Trissino protagonista con Pasquale che riusciva a piazzare il colpo del 3-2, realizzando un rigore concesso dall’arbitro per atterramento di Diego Nicoletti da parte di capitan Antezza. Nonostante nuovamente sotto di un gol, la Sinus cercava di pareggiare in diverse occasioni e ci andava vicino con Antezza il cui tiro si stampava sul palo alla sinistra della porta difesa da Nicoletti. Al 9′ la formazione materana perdeva Tataranni, espulso per due minuti per aver commesso fallo su Diego Nicoletti.
La relativa punizione di prima veniva sbagliata da Pallares che mandava il pallino fuori la porta materana ma lesto e rapido era Diego Nicoletti che riconquistava la sfera e insaccava per il 4-2.
Al metà primo tempo entrambi i portieri si esaltavano: prima Edy Nicoletti su una forte conclusione di Festa, poi era la volta di Belgiovine che compieva un doppio intervento su Pallares.
La prima frazione di gioco si chiudeva con la rete di Bertinato, al 23′, che si insaccava sotto l’incrocio dei pali per il 5-2.
Nella ripresa la Sinus, dopo quattro minuti di gioco, accorciava le distanze con Di Donato, ma il Trissino non abbassava la guardia e, in tre minuti, raccoglieva prima il 6-3 con Pallares, che trasformava una punizione di prima, e poi il 7-3 con Nicoletti.
La risposta ella Sinus era tutta nel gol di Antezza, un bolide che si infilava alle spalle del numero uno locale, ma il Trissino era accorto e non concedeva nient’altro ai materani fino al termine del match. Da annotare un rigore parato da Belgiovine su tiro di Pasquale e al 16′ la respinta di Nicoletti sulla punizione di prima battuta da Tataranni.