A bersaglio nei paglioni dislocati in serie nella palestra della scuola del rione Agna con una due giorni a ‘’freccia continua’’ per l’ennesima prova di campionato, organizzata dall’Asd Arcieri Matera, che ha portato medaglie e sorrisi tra i 150 sportivi del tiro dell’arco provenienti da varie regioni. E tra di loro anche un buon numero di agguerriti arcieri in carrozzina o con altri problemi di mobilità. Consensi e risultati anche per loro, ma non potevamo riportare per mancanza di spazio , i fitti elenchi dei risultati finali conseguiti dagli atleti (dai giovani ai senior) nelle specialità arco olimpico, nudo, campound. Tante le conferme e gli arrivederci alla prossima volta, magari con la possibilità di fruire di spazi maggiori. All’aperto è diverso, ma attendiamo la buona stagione anche per quanti- superati gli acciacchi dell’età- sono in cerca di rivincita.

 

 

IL COMUNICATO DELLA MANIFESTAZIONE

Giunge alla 5° edizione il trofeo “Matera” di tiro con l’arco.

Sabato 16 e domenica 17 Dicembre circa 150 arcieri provenienti da tutta Italia si confronteranno nella palestra di V.Frangione rione Agna a Matera nell’ultimo appuntamento interregionale per l’anno 2017.

Matera si sta affermando ormai come un appuntamento imprescindibile per chiudere in bellezza la performance annuale di ogni arciere che mira ad un risultato migliore nella ranking nazionale.

Il 2017 ha portato a Matera circa 450 atleti che complessivamente hanno mosso numeri di tutto rilievo nel movimento turistico connesso alle gare, si parla di circa 3.000 presenze in un anno sportivo.

Tutto questo grazie all’impegno dei ragazzi della società “ARCIERI MATERA” che con tenacia passione e privi di aiuti istituzionali portano, ormai da quasi sette anni, il Tiro con l’Arco a Matera. Grandi numeri anche per il 2018 quando già il 3-4 Febbraio si ricomincerà un nuovo ed entusiasmante anno arcieristico.

Domenico Pasqualicchio

Presidente A.S.D. ARCIERI MATERA