La passione, ma sopratutto l’uso della bicicletta, sta prendendo piede a Matera, tanto più che i disagi di cantiere, come quello delle Fal in piazza della Visitazione, hanno mandato il traffico in tilt facendo aumentare stress e inquinamento.  Altro che città smart, sostenibile e via declinando.

E così la due ruote è il mezzo ideale per spostarsi. Antonio Genovese, collega e noto fotografo dal senso pratico, ha tirato fuori la sua ”mounty’ con il cambio per spostarsi. Niente pedalata assistita o altri sistemi che favoriscono la pigrizia…anche su strade pianeggianti, ma solo forza muscolare.

E così dal Comune in Prefettura, per la conferenza stampa finale dei ministri pentastellati Barbara Lezzi e Alberto Bonisoli, è arrivato tutto sudato come un ”pezzo” o una ”pezza”(se preferite) d’acqua.

E’ tutta salute – ha commentato sorridendo Antonio- azionando campanello e catenaccio”. Gli crediamo e auspichiamo che il suo esempio possa essere seguiti da altri cittadini.

Tra i colleghi citiamo Antonio Corrado, che guida una ”fuoriserie” delle due ruote. Attendiamo segnali dai colleghi della sezione sportiva…visto che di ciclismo scrivono periodicamente.

Antonio è pronto per un gratuito servizio fotografico, raccomandando di riempire la borraccia di acqua o di tè. Il sole batte e pedalare fa sudare. Ma come dice Antonio :” E’ tutta salute…e si recupera la forma”.