Quando si è in piazza o sul campo accanto alle persone che soffrono e cercano nella solidarietà o nei risultati di laboratorio la forza per andare e per sconfiggere l’ospite indesiderato o la brutta bestia, come alcuni hanno chiamato il cancro, significa che associazioni benemerite come l’Airc hanno ancora tanto da dare alle comunità locali.

E l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro di San Mauro Forte, il ”paese del Carnevale, dei campanacci, di storie esemplari e della buona tavola”, è un esempio di impegno e di passione. Umberto Veronesi, che per anni è stato e lo sarà ancora la bandiera dell’Associazione segnata dal microscopio della ricerca, sarebbe contento di iniziative come quella che il centro della collina materana ospiterà il prossimo 19 novembre.

Nel programma della serata testimonianze, tanta informazione e un invito discreto ma chiaro a contribuire con la prevenzione, con corretti stili di vita e con un contributo costante alla ricerca, nel corso delle campagne mirate o con le donazioni agli sportelli postali, bancari o nelle diverse forme che riterrete più opportune.

airc-san-mauro-f

“INCONTRO CON LA RICERCA”
A San Mauro Forte il 19 Novembre 2016, ore 16,30 un convegno per conoscere meglio l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro

Incontro con la Ricerca” è il tema del convegno organizzato dal Comitato AIRC di San Mauro Forte, il 19 novembre prossimo nel piccolo ma attivo centro della Collina Materana, da circa un trentennio punto di riferimento per l’AIRC Regionale di Basilicata.

Nella storica e affascinante location di Palazzo Arcieri, in via Roma, dalle ore 16,30 la dottoressa e ricercatrice, Luciana Russo, illustrerà i progetti messi in campo dalla ricerca riguardanti i tumori femminili e sostenuti, grazie alla raccolta fondi capillare dell’AIRC nazionale, attraverso appuntamenti fissi come “l’Azalea della Ricerca”, “le Arance della Salute” i “Cioccolatini della ricerca”, etc…

Alla serata, moderata dalla giornalista Anna Giammetta, prenderanno parte il Commissario Prefettizio, dott. Francesco D’Alessio, il parroco don Giuseppe Di Perna, il dott. Rocco Belmonte, medico di base e il dott. Saverio Calia, Presidente del Comitato AIRC di Basilicata.

L’incontro sarà anche l’occasione per raccontare ai presenti le origini del comitato di San Mauro Forte e di come ha continuato ad operare, in maniera costante, nel corso degli anni.

Una testimonianza, infatti, sarà affidata a Felicia Di Pierro prima promotrice del Comitato, per poi continuare con Teresa Autera, attuale coordinatrice e referente regionale.

Ma ci sarà spazio anche per le testimonianze di giovani volontari, come Rosario Racaniello e Vincenzo Giammetta che racconteranno la loro esperienza con l’auspicio che altri giovani possano seguire il loro esempio.

“Vorremmo ricordare, sottolineano gli organizzatori, che a rendere il cancro una malattia sempre più curabile concorrono, da una parte, l’ingegno e la passione dei ricercatori e dall’altra l’impegno di tutti coloro che credono nell’operato della ricerca e che non smettono di sostenerla”.

Info: 347 1068985