Si terrà venerdì 15 giugno 2018 a partire dalle ore 14.00 e sabato 16 giugno dalle ore 9.00 presso l’Hotel le Monacelle a Matera, il congresso sul tema: “Gli anticoagulanti orali nella pratica clinica”.

La segreteria scientifica è del consiglio direttivo dell’ARCA (Associazione Regionale Cardiologi ) Basilicata e responsabile scientifico dell’evento è il dr. Antonio Cardinale dell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

Il corso è rivolto a 40 medici cardiologi ed è accreditato ECM.

Dopo la presentazione e il saluto delle autorità nelle previste cinque sessioni si alterneranno numerosi relatori di alto valore professionale. Le conclusioni sono state affidate ai dott.ri A. Aloisio, A. Cardinale, C. Del Mirto, F. Iachini Bellisari.

E’ stato calcolato che i pazienti in trattamento con anticoagulanti orali in Italia siano circa 600.000. Si tratta, infatti, della terapia più efficace per la prevenzione delle complicanze emboliche nei portatori di protesi valvolari cardiache e in numerose altre condizioni cliniche, quali la trombosi venosa profonda e la fibrillazione atriale.

Nonostante tali farmaci siano stati introdotti nel secondo dopoguerra, solo in tempi più recenti hanno trovato un crescente utilizzo, grazie alla messa a punto di esami di laboratorio affidabili per il controllo di questa terapia e dei numerosi studi clinici che ne hanno dimostrato la sicurezza, l’efficacia, le corrette indicazioni cliniche, i livelli di anticoagulazione ottimali, l’entità del rischio di complicanze emorragiche e tromboemboliche e le interferenze con altri farmaci e alimenti.