Tempo di vacanze, di spensieratezza e legittimo svago dopo un anno di lavoro. Ma c’è una categoria di nostri concittadini che non se lo possono permettere perchè costretti in ospedale per effettuare terapie. Per molti di loro è importante che anche in questo periodo non si riduca il flusso di donazione del sangue……

Per questo le associazioni di settore sollecitano tutti a ricordarselo e magari prima di partire ricordarsi di passare a donare….così come fa la FIDAS nel comunicato che segue.

Buone vacanze a tutti, buon divertimento, tanta serenità….ops ma le malattie non vanno in vacanza, tanta gente meno fortunata dovrà continuare a passare anche le caldissime giornate di agosto negli ospedali. Famigliari, amici, conoscenti colpiti da patologie che riguardano il sangue e che non possono allontanarsi dalle terapie salvavita. Ma facciamo attenzione c’è Emergenza Sangue, le scorte sono ridotte, d’estate è ancora più difficile trovare donatori disponibili.

La Fidas Matera non va in vacanza! La Fidas Matera continua la sua costante attività di informazione e sensibilizzazione al dono del sangue. I volontari restano a disposizione tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 12 presso il SIT dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

Ma anche questa disponibilità potrebbe non bastare, siamo in emergenza, ed allora Sabato 11 agosto 2018 dalle 8 alle 12 Fidas Matera organizza una giornata di raccolta sangue straordinaria presso i locali della Parrocchia Santa Famiglia in via Mattei a Matera.

Una raccolta straordinaria per un risultato straordinario, tanti devono essere i donatori che in questo periodo di emergenza devono sentirsi impegnati ad effettuare il prezioso gesto, tanto grande deve essere la solidarietà che i materani devono mettere in campo per alleviare le sofferenze dei meno fortunati, una goccia per ognuno e tutti insieme contribuiremo ad allentare l’emergenza che si è generata in queste ore.

L’invito della Fidas Matera è rivolto a tutti i materani che si sentono in buona salute, tra i 18 ed i 65 anni, che soprattutto vogliono contribuire ad un’azione straordinaria semplicemente dedicando qualche minuto di sabato 11 agosto. Poi tutti al meritato riposo, ma facciamo in modo che i malati trovino il giusto sollievo grazie al sangue donato.

Prima di andare in vacanza Dona!”