Lunedí 11 luglio,ore 16.30,  il Collettivodonnematera organizza un sit-in presso i locali di quello che fu il Consultorio di P.zza Mateotti.

L’iniziativa, organizzata con altre associazioni, é la reazione alla dichiarazione dell’ASM di Matera che, in risposta ad un comunicato del collettivo, ha minimizzato la scelta di spostare i servizi consultoriali di p.zza Matteotti, in Via Montescaglioso, affermando, addirittura, che i servizi siano in netto miglioramento.

Il Collettivodonnematera, invece, sostiene che la nuova collocazione rende evidente la perdita di identitá del “Consultorio Familiare”, che, per legge, deve essere un servizio di base, orientato alla prevenzione, informazione ed educazione sanitaria.

Con l’attuale collocazione, il consultorio viene confuso con gli altri servizi ambulatoriali, viene meno la riservatezza degli utenti, si riducono le attivitá consultoriali, la fruizione degli spazi da parte degli adolescenti risulterebbe pari a zero perché decentrato.

Le caratteristiche proprie di un consultorio, a stretto contatto col territorio e con le sue richieste, sono in questa nuova allocazione disattese ampiamente.

Per cui l’ azione di lunedí é volta a richiedere alla ASM di Matera una collocazione piú consona, nel rispetto dei cittadini tutti e dei loro diritti.