Alla presenza di una vasta e qualificata platea, e a seguito di un ricco e appassionato dibattito, i soggetti promotori del Movimento Democratico e Progressista Articolo-Uno della provincia di Matera si sono dati un’organizzazione eleggendo i propri organi dirigenti.”

E’ quanto reso noto in un comunicato stampa diffuso dal movimento guidato da Roberto Speranza che da conto dell’avvenuto svolgimento di una assemblea di aderenti che ha scelto, unanimemente, quale coordinatore provinciale del materano Pinuccio Dalessandro.

L’appuntamento, tenutosi ieri a Matera all’Hotel del Campo, ha chiamato a raccolta-si legge nel documento-  un po’ tutti i promotori dei comuni materani in un clima di rinnovato entusiasmo e nella consapevolezza di dover lavorare insieme per affermare il ruolo e la presenza di Articolo Uno sul territorio.”

L’assemblea, che è stata presieduta dal senatore Filippo Bubbico, su proposta dello stesso ex vice ministro, all’unanimità ha eletto -come dicevamo- oltre al coordinatore provinciale -l’ex consigliere regionale e già sindaco di Miglionico- Giuseppe Dalessandro, anche il presidente del Comitato Promotore, l’ex sindaco di Matera, Michele Porcari.

A Rosanna Cifarelli, già segretaria del PD di Montescaglioso, partito che ha recentemente abbandonato, e’ stato affidato -invece- l’incarico di tesoriere provinciale. Inoltre, è stato eletto un esecutivo composto da: Carmine Alba, Nunzia Armento, Pasquale Bellitti, Rino Collocola, Giuseppe Di Sanzo, Salvatore Iacobellis, Gianluca Marrese, Nunziata Marzano, Piefrancesco Pellecchia, Brunella Persia, Maria Teresa Prestera, Raffaele Rizzi e Anna Trevigno.

Intervenendo in apertura dei lavori Filippo Bubbico ha rappresentato la necessità di “rimettere in cima ai nostri pensieri il lavoro, la democrazia e i valori della sinistra” e per farlo, ha detto  “MDP deve essere un luogo aperto nel quale favorire la democrazia partecipata, la politica del dialogo e del confronto, e la cultura.”

E a proposito di cultura l’ex ministro ha fatto un significativo passaggio sulla necessità di imprimere un immediato cambio di passo affinché la città e il suo territorio non si facciano trovare impreparati all’importante appuntamento del 2019 che vedrà Matera essere la Capitale Europea della Cultura.

A conclusione della serata, il neo eletto coordinatore Dalessandro, dopo aver ringraziato i presenti, ha ribadito l’assoluta provvisorietà dell’incarico con una durata limitata nel tempo in quanto gli organismi eletti avranno il compito di coordinare le iniziative, seguire il tesseramento e accompagnare il Movimento sul territorio fino all’assemblea costituente che andrà ad eleggere tutti gli organismi nazionali, regionali e provinciali.

Questo incarico non era nei miei pensieri” ha detto, infatti,Dalessandro “ma sono ben lieto di mettere a disposizione di MDP la mia esperienza e sarò ancora più lieto se nei prossimi mesi riuscirò ad allenare una nuova classe dirigente affinché il nostro ambizioso progetto politico possa giovarsi del contributo e della linfa delle nuove generazioni.”