Approvato in commissione bilancio l’emendamento riformulato dal governo che concede alla Regione Basilicata un contributo straordinario di 80 milioni di euro, di cui 60 milioni di euro per l’anno 2018 e di 20 milioni di euro per l’anno 2019, al fine di far fronte ai debiti nei confronti delle società esercenti i servizi di trasporto pubblico locale automobilistici provinciali e comunali e di quelle esercenti servizi di TPL ferroviari regionali.”

Lo dichiara Maria Antezza, deputata del Partito democratico, per commentare l’approvazione dell’emendamento sul tema a sua firma, che raccoglie le sollecitazioni espresse dal Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella.

Si tratta – spiega-Antezza, dell’anticipazione di una quota di risorse ancora da assegnare alla Regione Basilicata, a valere sulle risorse FSC,della programmazione 2014-2020, così come integrate dalla legge di Bilancio.
L’emendamento consentirà di dare una risposta concreta alle aziende del settore, in crisi di liquidità, che spesso rischiano di fallire per credito e di dare una risposta ai lavoratori con il pagamento delle retribuzioni“.