Non c’è solo Matera, con il fascino indiscusso dei suoi Sassi, ma tutta la Basilicata è uno scrigno di tesori spesso nascosti, mal curati e mal gestiti nella loro possibile fruizione turistica. Soprattutto i piccoli comuni dell’entroterra  pagano lo scotto dell’isolamento e dello spopolamento che rende tutto più difficile,  anche valorizzare ciò che si ha a disposizione.

Ma qua e là vi sono eccezioni e sacche di resistenza a questa situazione che provano, spesso con poche risorse, ad andare contro corrente nel tentativo di agganciarsi al treno….carico, carico di migliaia di turisti, che stanno sempre più crescendo in vista di  Matera 2019.

E’ il caso di san Mauro Forte, un borgo tra i più affascinanti, con una maestosa torre Normanna recentemente restaurata e resa fruibile, con i sui numerosi palazzi baronali, con la sua zona nord in cui insistono decine e decine di cantine scavate nel tufo, ricca di chiese che ospitano opere d’arte significative, in cui un gruppo di giovani, già da diversi anni ha dato vita ad un museo della civiltà contadina raccogliendo meticolosamente attrezzi e oggetti di ogni tipo di tale epopea.

Gli stessi giovani che da un pò hanno dato vita all’associazione “Musei, Tradizioni & Territorio” che si propone di valorizzare il ricco patrimonio di questa comunità, facendolo conoscere e rendendolo visitabile.

E sono proprio loro che hanno allestito l’iniziativa di cui si parla nel comunicato stampa che segue con cui pubblicizzano l’invito a recarsi a San mauro Forte in tutti i fine settimana di agosto “Alla scoperta di San Mauro Forte e delle sue bellezze” e a tal fine loro propongono delle “visite guidate organizzate dall’associazione “Tradizioni, Musei e Territorio” in cui sono inclusi l’accesso al museo della civiltà contadine e alla maestosa torre normanna.

E’ appena il caso di ricordare che l’occasione potrà essere colta per gustare gli ottimi prodotti enogastronomici locali (vino, salami, formaggi, pistacchio, tartufo….).

Ma ecco a seguire il comunicato stampa dell’associazione MTT:

Alla scoperta di San Mauro Forte e del suo patrimonio storico-artistico-monumentale. D’ora in avanti si può.

L’associazione culturale “Musei, Tradizioni & Territorio” dà la possibilità a turisti e visitatori di conoscerlo, nei suoi vari aspetti, tramite visite guidate programmate a cura del personale dello stesso sodalizio. La proposta è valida per tutti i weekend di agosto e prevede – nello specifico – una passeggiata a tappe per i vicoli del centro storico cittadino con sosta davanti ai portali dei diversi palazzi nobiliari, l’accesso al museo della civiltà contadina e degli antichi mestieri allestito al pianterreno di Palazzo Arcieri e, per finire, la visita alla maestosa torre normanna situata alla sommità dell’abitato, nel cuore delle Collina materana.

Un’occasione da non perdere. Visitare per credere.

Dalle 9,00 alle 12,00 l’orario di fruizione e apertura al pubblico. Non solo.

La proposta è eccezionalmente estesa anche al pomeriggio-sera di lunedì 13 agosto in concomitanza con la seconda edizione della “Festa dell’agricoltura”, in programma in Piazza Caduti per la Patria.

Per info è possibile contattare l’associazione tramite la pagina Facebook “Musei, Tradizioni & Territorio”, oppure telefonando ai seguenti recapiti: 3343991840 (Giancarlo), 3899508656 (Marco), 3270572569 (Federico).”