Un premio di ”gradimento” attribuito dal pubblico con prolungati applausi e poi la fascia di miss ” Matera” per la giovane studentessa di Matera , Valentina Martina, che alla sala ” Gattopardo’ di Altamura (Bari) ha sfilato le unghie della bellezza e della simpatia nel corso del ” Beautiful day”. Una serata da ricordare con le finali dei concorsi di moda e bellezza tra i più frequentati dai giovani in cerca di successo, e non solo, per i titoli di Miss e mister Mezzogiorno, Murgia, Mister Intimo e Miss Lingeria, miss e mister Over Italia, modello e modella del futuro e altri titoli che portano i nomi di importanti città di Puglia e Basilicata. Valentina, al pari di altre coetanee e di tredici, quindicenni terribili, non hanno nascosto una emozione di circostanza perchè una prova è sempre una prova proprio come quando si sostengono gli esami all’Università. E poi con la concorrenza agguerrita di concorrenti provenienti da altre regioni occorreva dare il meglio di sè, sia in abito da sera che indossando la lingerie o muovendo i passi sul palco tricolore davanti a una giuria presieduta da Gianni Sperti e composta da stilisti, personaggi dello spettacolo e dell’imprenditoria. Due ora e mezza di spettacolo non stop, presentati dal dinamico Felice Griesci, e intervellati da esibizioni canore come quelle della brava Paola Ferrulli,o da corpi di ballo di vario genere, che hanno portato a responsi inappellabili. Per Valentina il doppio successo è una conferma che la porterà a partecipare e e a raggiungere altri obiettivi nella vita, con il supporto di mamma Rosanna ( più emozionata della figlia…) del papà Donato e del fratello Maurizio a bordo palco per scattare foto e girare filmati, che finiranno nella cineteca di famiglia. Stra soddisfatti amici e parenti che hanno auspicato fino all’ultimo una designazione per le finali ,che si terranno a luglio nel 2018 a Enna. L’importante è partecipare…diceva il fondatore delle Olimpiadi moderne, il barone De Coubertin, ma anche vincere. Giuste le scelte della giuria per le reginette e i reginetti, con tanto di fascia, coroncina a diadema tra i capelli e un mazzo di fiori colorati anche per i maschietti (e la cosa ha fatto un po’ sorridere tra il pubblico degli anta), con la beneagurante ”buona fortuna” per tutti. E, naturalmente, sono venuti i consigli degli esperti per ”sfondare”: grazia, portamento, bellezza, simpatia e preparazione culturale per cavarsela in tutte le situazioni. Poi,una serata è diversa dalle altre e il destino o altre condizioni possono portare in alto : in tv, nelle fiction o a fare serate, cantare o a sponsorizzare profumi, abbigliamento intimo o collezioni dedicate, un oggetto o un auto. Ma con una avvertenza :evitate di diventare oggetti simbolo. Anche identità e coscienza sfilano in passarella… che rivedremo, accanto a tanta gioventù in fiore o che ha vissuto quella stagione ma si sente ancora giovane, su Canale 2 Tv nei prossimi giorni. E con loro citiamo gli allievi dell’Isfov” A. Volta” che hanno consentito, con tanta professionalità e dedizioni, ai partecipanti del ”Beautiful day” di fare un figurone.