Il successo della fiction sorelle, che nella serata del Giovedì Santo chiude il ciclo di sei seguitissime puntate, merita senz’altro una nuova produzione nè più nè meno come il ”commissario” Montalbano. Giriamo la richiesta alla Rai e agli amministratori locali affinchè muovano il primo passo. Del resto lo spot di due mesi e passa tra fiction e post fiction è stato ben oltre superiore alla inconcludenza delle vetrine turistiche milanesi o delle pacche sulle spalle in sede romana con questo o quel rappresentante politico. Merito di una sceneggiatura ricca di colpi di scena, della ripresa dettagliata dei luoghi e con una fotografia che ha destato curiosità e di una regista, Cinzia TH Torrini, che ha valorizzato appieno le doti interpretative di attori nazionali e locali. Il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha inviato una lettera di ringraziamento e gli auguri alla regista. Qualcuno vorrebbe darle la cittadinanza onoraria. Sarebbe la seconda volta a una figura del cinema, dopo quella all’attore spagnolo Enrique Irazoqui, che interpretò il ” Cristo” nel Vangelo di PierPaolo Pasolini.

LA LETTERA DEL SINDACO ALLA REGISTA

Gentilissima Amica,

mi permetto di utilizzare un tono familiare perché Lei ormai è divenuta per titoli amica e ambasciatrice della Città di Matera.
Oggi è l’ultima puntata del Suo sceneggiato in cui Matera non è più Gerusalemme o un luogo mitico o un luogo simbolico, Matera è Matera cioè una Città straordinaria unica e universale del Mezzogiorno d’Italia.
Ella ha catturato ed esaltato le doti scenografiche dei Sassi e della Murgia materana che si sono prestati come palcoscenico irripetibile per la Sua storia.
La geografia dell’ambiente materano è stata la fonte della unità creativa del Suo sceneggiato nel quale Ella ha avuto la professionalità di selezionare i fotogrammi dei Sassi per commentare o per sublimare i movimenti, i messaggi, le storie dei suoi personaggi.
Posso dirLe che è riuscita a interpretare con coerenza e con autonomia il codice visivo dei Sassi, spalmandolo con sapienziale maestria nel percorso stimolante della sua vicenda filmica.
Questo Suo valore interpretativo ha esaltato il brand di Matera che, nel mondo, ha ulteriormente aumentato il suo magnetismo attrattivo.
Grazie, quindi, per il lavoro compiuto e per l’esponenziale riverbero promozionale che ha dato a Matera.
Riceva, con gli auguri di una Santa Pasqua, un abbraccio di stima e di cordialità.

IL SINDACO
(avv. Raffaello de Ruggieri)