Natale è presepe anche nella fabbrica del carro, nella omonima piazzetta del rione Piccianello che ormai…si sta animando anche quando il cantiere non è aperto per lavorare quel manufatto di cartapesta che il 2 luglio sarà simbolo di religiosità  con la devozione alla Madonna della Bruna,protettrice di Matera, e di buon auspicio per conservare un pezzo della distruzione. E proprio quei pezzi(statue, angeli, vasi, frontoni, pannelli, panneggi, fioriere ecc) conservati dagl assalitori hanno consentito di allestire un presepe modellato dalle laboriose mani di Andrea Sansone. L’artista di suo ci ha messo dell’altro con i simboli e i personaggi della Natività che hanno coinvolto tutti i piani dell’allestimento. Il risultato ha destato davvero ”commozione” e ammirazione, come ha ricordato il presidente dell’Associazione ”Maria Santissima della Bruna” Mimì Andrisani al momento dell’inaugurazione. Un evento, con tanto di taglio del nastro e benedizione, effettuato alla presenza di cittadini, del vicesindaco Nicola Trombetta, di don Giuseppe Tarasco parrocco di Piccianello e di don Vincenzo Di Lecce delegato arcivescovile nell’Associazione ” Maria Santissima della Bruna” e  dell’assocazione dei Cavalieri . Il dosaggio di luce, preghiere e i canti natalizi hanno creato una atmosfera particolare, davvero impagabile. Ora toccherà ai cittadini venire a visitare il presepe, ricordando di lasciare un’offerta… Nell’occasione si potrà ammirare anche la splendida corona di cartapesta che l’Associazione ha messo all’asta, il cui ricavato servirà a finanziare iniziative di solidarietà.