Alla fine della splendida serata, nella magica cornice di Piazza San Pietro Caveoso, anzichè godersi i tanti meritati applausi, il direttore artistico del Premio Moda Città dei Sassi, Enzo Centonze, rimugina su una piccola sbavatura tecnica, che il pubblico non aveva neanche notato.
E’ forse questo il segreto del successo di una manifestazione organizzata, per l’ottavo anno consecutivo, dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto, e che si fa, di anno in anno, sempre più interessante per il mondo delle passerelle. Fare sempre di più e meglio, curando, con passione viscerale, ogni piccolo dettaglio così da non lasciare spazio all’errore.

IMG_4433

Un evento dalla forma semplice, quanto incantevole, articolato con tempi televisivi, di alto spessore culturale che promuove attraverso la moda, la creatività di un Sud che riparte dal riscatto della città di Matera, designata a rappresentare la Capitale Europea della Cultura nel 2019.
Ed è proprio la città dei Sassi, a cui il premio è intitolato, la partners naturale del format che, come annunciato in anteprima durante la serata, sarà trasmesso il prossimo anno sulle reti Rai, il tutto mentre l’edizione del Premio Moda appena conclusasi, ha voluto rafforzare il connubio tra Moda e FAI, insieme per esaltare la bellezza e la creatività dei giovani stilisti sullo sfondo del paesaggio naturale, patrimonio Unesco di Matera.
Trampolino di lancio per giovani stilisti esordienti, designers e artigiani creativi dell’alta moda che si muovono in un luogo unico, quello degli antichi rioni scavati nel tufo, scelto da grandi registi del calibro di Pier Paolo Pasolini, Mel Gibson e Timur Bekmambetovcome, impegnati in famose pellicole come “Il Vangelo secondo Matteo”, “The Passion” e “Ben Hur”. Da qui una collezione dedicata al cinema, quest’anno ispirata alla immortale Marilyn Monroe.

IMG_4431
In passerella, otto stilisti provenienti da tutto il mondo, Rihad Boudaya, Esse Artistic Designers di Simone Bartolotta & Salvatore Martorana, Maria Renata Ippolito, Rossella Isoldi, Vincenza Lacava, Dalila Palumbo, Gaetano Ruisi, Antonella Verriello, che hanno proposto altrettante collezioni tra cui anche una dedicata alla città.
Impeccabile la conduzione della showgirl Veronica Maya che ha reso simpatico anche un inconveniente con il suo abito e incantevoli le modelle sfilare come se nulla fosse, sotto una pioggerellina che, illuminata dai grandi fari, sembrava polvere d’oro.
Uno spettacolo riservato, non solo agli addetti ai lavori, alla giuria di giornalisti del settore moda, agli stilisti presenti dai nomi affermati, ma anche e soprattutto, uno spettacolo che viene regalato, gratuitamente, ai turisti presenti e sempre più numerosi a Matera.
Una imponente organizzazione che muove oltre un centinaio di persone, tra truccatrici, parrucchieri, fotografi. Tutti al lavoro per regalare, ai giovani stilisti presenti, un sogno e una grossa opportunità. Perché il Premio Moda Città dei Sassi non è un concorso ma un vero e proprio progetto di scouting crocevia di sogni ed emozioni.

IMG_4436