“L’ANATRA ALL’ARANCIA”
VENERDI’ 08 DICEMBRE, ORE 19:00
TEATRO DON BOSCO – POTENZA

Uno spettacolo cult del teatro comico per il terzo appuntamento a Potenza con il ciclo Finale di Stagione 2017 organizzato dal consorzio Teatri Uniti di Basilicata. Va in scena al Teatro Don Bosco, venerdì 8 dicembre, alle ore 19:00, “L’anatra all’arancia” firmato e interpretato da Luca Barbareschi, spettacolo inserito nella sezione non solo classici, prodotto dal Teatro Eliseo e Fondazione Teatro della Toscana.

L’anatra all’arancia è una bellissima storia universale di un uomo e di una donna e di come il protagonista si inventi un modo per riconquistare la moglie che lo ha tradito e che amava, architettando un piano per dimostrarle che lui è il suo unico amore anche dopo 25 anni “– racconta Luca Barbareschi.

Il titolo emblematico di quella drammaturgia che suscita comicità con classe e attraverso un uso sapiente e sottile della macchina teatrale, impreziosita da un cast di primi nomi, con Luca Barbareschi, Chiara Noschese, Ernesto Mahieux, Gerardo Maffei e Margherita Laterza, animeranno l’ingranaggio della commedia sostenendo il ritmo e la vorticosa energia dello spettacolo con la precisione di una partitura musicale.

Questa commedia ha una profondità ed un’intelligenza straordinarie – spiega il regista – ha la stessa potenza di ‘Chi ha paura di Virginia Woolf?’ ma, a differenza del testo di Albee, ha una struttura narrativa molto divertente, che aiuta a veicolare concetti profondi con la risata. Ho riadattato la scrittura usando due grandi scienze, la psicologia e l’antropologia, studiando atteggiamenti, movimenti e nevrosi che caratterizzano le nostre abitudini. Ciò che muove il meccanismo di questa storia è l’incomprensione, l’egoismo, non la gelosia.”

Parliamo di una macchina perfetta, di dialoghi d’autore, in cui si scandaglia l’animo umano e le complesse dinamiche di coppia – prosegue Barbareschi.

E aggiunge : ” l’happy ending arriva benefico dopo due ore di spettacolo durante le quali la psicologia maschile e quella femminile permettono al pubblico di identificarsi con i protagonisti. Una volta riconosciuti i propri errori e quelli del partner, Gilberto e Lisa affermano ‘noi due non sarà mai perfetto lo sai, ma sarà noi due’.

La commedia, scritta nei primi anni Settanta, è opera dello scozzese Williams Douglas Home, poi adattata dal celebre autore teatrale francese Marc Gilbert Sauvajon. Del 1973 è un’edizione rimasta storica, diretta e interpretata da Alberto Lionello al cui fianco recitava Valeria Valeri. Celebre è anche la versione cinematografica che vantava l’interpretazione di Ugo Tognazzi e Monica Vitti, nei panni della coppia protagonista con la regia di Luciano Salce. Non ho voluto rifarmi ai vecchi modelli ma sicuramente mi ritrovo negli straordinari artisti che prima di me hanno affrontato questi ruoli, per tempi comici e per il sottile cinismo. Sono felice di mantenere la tradizione riprendendo un modello che è diventato un cult. Del resto la comicità è una medicina meravigliosa per elaborare il “dolore”.”

Il ciclo Finale di Stagione 2017 di Potenza è stato realizzato con il patrocinio della Regione Basilicata, del Mibact e con il prezioso sostegno della BCC di Basilicata.

Per chi ama il teatro ma non sa dove lasciare i propri bimbi, il consorzio propone, solo su prenotazione, il servizio di animazione con giochi, visione di cartoni animati e momenti di intrattenimento, che si terrà nei locali adiacenti al teatro, al costo di 2 € a bambino.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Info&Tickets 0971.274704, Corso XVIII Agosto n.2 a Potenza e il sito www.teatriunitidibasilicata.com.