I calanchi di Montalbano Jonico tornano ad essere location per la terza edizione dell’evento “Luci e suoni dei calanchi” l’iniziativa, organizzata dal Comune di Montalbano, Assessorato allo Spettacolo e al Turismo; finanziata dalla Regione e promossa dall’Apt, si propone  di dare, come confermano già i risultati raggiunti nelle precedenti edizioni, una maggiore visibilità turistica alla città di Lomonaco.

Si parte venerdì 11 Agosto e quest’anno la manifestazione proporrà “Non è solo un sogno”, un progetto ideato per sottolineare l’importanza che i calanchi di Montalbano, recentemente candidati all’inserimento nella lista del Patrimonio Unesco, rivestono a livello internazionale.

“L’idea di Luci e suoni dei calanchi nasce dal bisogno di valorizzare sul piano culturale un patrimonio naturale di straordinaria bellezza che ben si presta ad essere palcoscenico di eventi”, hanno  spiegato il sindaco, Piero Marrese e l’assessore al turismo e spettacolo, Ines Nesi precisando: “Luci e suoni non è solo un evento, ma piuttosto una strategia per garantire a Montalbano una posizione competitiva nel panorama turistico e culturale regionale. Il successo  delle precedenti edizioni conferma quanto questa iniziativa sia importante, partendo dal protagonismo dei cittadini, per rilanciare un’immagine della città in un contesto molto più competitivo e non solo locale.

 

Il racconto del paesaggio sarà affidato, come sempre, alle proiezioni che illumineranno le suggestive superfici dei calanchi; mentre l’Orchestra Terra d’Otranto “Cinesinfonia” diretta dal Maestro Antonio Palazzo, proporrà alcune delle più importanti e conosciute melodie cinematografiche italiane. I suoni delle colonne sonore che hanno fatto la storia  del Cinema si alterneranno, quindi,  alle sonorità dei Tarantolati di Tricarico che,  insieme all’orchestra ,garantiranno unicità e virtuosismo allo spettacolo musicale. La partecipazione straordinaria della cantante Patrizia Bulgari, del soprano Grazia D’Aversa, degli artisti della Compagnia Materiaviva Performance e del talentuoso ballerino Luca Guarino, andranno ad impreziosire la narrazione di ogni singolo momento.  Anche quest’anno la conduzione dell’importante manifestazione, che ogni anno richiama oltre 5.000 visitatori, sarà affidata al giornalista Antonello Lombardi.

Dalle 18.00 l’intero territorio della città sarà interessato da momenti di animazione organizzati dalla locale Pro Loco. Previste anche quest’anno le visite guidate nel centro storico e le escursioni  che si terranno, previa prenotazione obbligatoria, nei luoghi più suggestivi della Riserva. Dalle 19.00 circa, inoltre, sarà attivato anche un servizio navetta che collegherà, gratuitamente, Montalbano al luogo dell’evento.