Da Marconia di Pisticci sale l’invito a scendere ancora in piazza con Agata per aiutare i malati oncologici, magari con una serata conviviale di solidarietà. Perchè no?

L’obiettivo è ambizioso, ma soprattutto nobile e importante: acquistare un mezzo di trasporto con il quale l’associazione “Agata – Volontari contro il cancro” di Marconia di Pisticci potrà accompagnare i pazienti oncologici in trattamento chemioterapico ad effettuare le terapie presso le strutture di riferimento. In una terra dove i collegamenti scarseggiano, è il mondo del volontariato che decide di attivarsi per supportare gli ammalati che hanno bisogno di aiuto.

A dare sostegno al progetto è scesa in campo Art Factory, associazione culturale di Marconia, guidata da Ilenia Orlando, che ha ideato una originale manifestazione i cui proventi saranno destinati ad Agata, quale piccolo contributo per l’acquisto di un mezzo con la capienza di almeno sette posti

Di quanto aiuto ci sia bisogno durante i trattamenti chemioterapici lo sanno bene i pazienti oncologici e le loro famiglie, che quotidianamente si rivolgono all’associazione per chiedere sostegno e segnalare le tante mancanze con le quali un malato di tumore si scontra ogni giorno. Per questo, senza più attendere un intervento pubblico, che pure va invocato a gran voce, Agata ha deciso di mettere a disposizione volontari, forze ed energie per dare sostegno a chi ha estremamente bisogno.

La data della manifestazione manifestazione, che verrà inserita nel programma del calendario estivo degli eventi del Comune di Pisticci, non è ancora nota.

Essa oltre che fungere da momento ideale per una raccolta fondi, farà vivere un momento conviviale ad una intera comunità, animato dalla sensibilità per uno scopo benefico ma anche dal piacere di ritrovarsi, come accadeva un tempo.  Scommettendo sulla condivisione come chiave del suo successo: condividere un progetto importante di solidarietà nella piazza di paese in una serata unica nel suo genere, allietata da musica, cabaret e degustazioni.

Un mezzo di trasporto ha un costo importante – spiegano gli organizzatori – e per questo abbiamo bisogno del sostegno di tutti, per un obiettivo che è comune e rispetto al quale nessuno deve sentirsi estraneo.
È così che, con il lavoro sinergico di associazioni, imprenditori generosi e cittadini di buon cuore, Art Factory cercherà, insieme ad Agata, di realizzare un sogno grandissimo: aiutare chi ha un cancro. Il cammino verso l’obiettivo comune inizia da qui. Chi ha voglia di contribuire è il benvenuto”.

Per maggiori informazioni: 339.3397112, ileniaorlando@gmail.com, Pagina Facebook “Art Factory Associazione Culturale”.