Il Fai Teatro di Matera dedica un appuntamento a Luigi Pirandello. Domenica 18 giugno alle 20.00 per i 150 anni dalla nascita di Pirandello presso l’Auditorium del Conservatorio di Musica “E.R. Duni”, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Matera e della Fondazione Matera-Basilicata 2019 per la prima parte della serata sarà proiettato il film documentario realizzato da Gerardo Guerrieri, Momenti di un soggiorno involontario, per ricordare la biografia di Luigi Pirandello attraverso la profonda sensibilità culturale di un grande uomo di teatro nato a Matera, una delle voci più interessanti nel panorama intellettuale del Novecento italiano e internazionale, il cui ricordo è per noi del FAI da tempo – e in particolare per me ormai da più di trent’anni – testimonianza di un impegno personale e civile per la cultura e per l’arte. Non è forse vero che il teatro è il prodotto più significativo di una civiltà e di una comunità democratica?”

 

All’interno della Delegazione FAI di Matera opera un Team Eventi, coordinato da Rosalba Demetrio e attualmente rappresentato dai Delegati: Palma Domenichiello, Angelo Roberti, Carla Sciandivasci, Lia Sciandivasci, Valeria Solazzo.

Ci sarà anche una lettura recitata di brani tratti da Il berretto a sonagli, con interpreti M. Braia, D. Orlandi, A. Roberti. Nella seconda parte una performance di danza contemporanea a cura dell’Associazione “La Fenice”, con la coreografia di P. Domenichiello, e L’uomo dal fiore in bocca, con A. Morelli e A. Roberti, regia di A. Morelli e musiche originali di A. Malcangi. Il service audio-luci è di C. Iuorno.

L’evento si configura essenzialmente come una serata culturale senza fini di lucro, rivolta a un pubblico ampio di iscritti e non iscritti al FAI, a cura del Team Eventi della Delegazione FAI Matera.

 

Per info: delegazionefai.matera@fondoambiente.it o contattare il numero 329 9787835