Attore brillante nel solco del sorriso e della fantasia di famiglia di papà Vittorio, con la simpatia tutta romana-napoletana di chi sa cogliere il gusto pieno della vita, tra un rituale cinepanettone, una serata a teatro o da protagonista in tv o interpretando canzoni senza tempo. Christian De Sica sintetizza tutto questo e con una capacità intepretativa fuori dal comune. A Matera, il 27 novembre, inaugurerà con l’orchesta Ico della Magna Grecia la stagione di “Matera in musica” con una soirèe dedicata alla canzone napoletana,insieme a Gianni Conte, e a quel coinvolgente ” O sole mio” che celebra i 100 anni dalla scomparsa del compositore Eduardo Di Capua. Ma Christian non si ferma a Napoli e tra un ” Quann nascette Ninn” e un Astro del ciel tirerà fuori il repertorio di brani natalizi internazionali contenuti nel cd ” Merry Christian”. Ma prima di quella data, il 17 novembre, sarà il pianista Giuseppe Andaloro ad incantare il pubblico con il concerto “Rach II” (musiche sono di Rachmaninov e Beethoven). A dirigerlo il Maestro Itoh Sho, accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia

COMUNICATO STAMPA

Tre giorni prima dell’evento uscirà il suo nuovo album «Merry Christian»

MATERA – “Sono un saltimbanco, mi sento un attore: mi sento uno showman. Un commediante. Uno che canta, recita, balla. Quando si fa questo mestiere, si dovrebbe saper fare tutto. Un po’ anche mio padre era così, la scuola è quella”. Così si descrive Christian De Sica nel libro “Figlio di papà”, Mondadori 2008. L’artista romano, tra i più famosi e popolari personaggi di spettacolo italiani, lunedì 27 novembre sarà la guest star del concerto di inaugurazione della stagione “Matera in Musica” dell’Orchestra Ico Magna Grecia, che si terrà all’Auditorium Gervasio di Matera. Una serata dedicata alle canzoni napoletane cantate da Gianni Conte sulle note dell’Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli. Lo spettacolo ricorda la scomparsa del compositore Eduardo Di Capua, autore della celebre “O’ sole mio”, e Christian De Sica intratterrà il pubblico e a sua volta canterà, nel solco della tradizione del papà Vittorio, per un tributo alla canzone partenopea che non mancherà di suscitare emozioni e ricordi.

Proprio tre giorni prima del concerto di Matera uscirà «Merry Christian», il nuovo album di Christian De Sica prodotto da Niccoló Petitto e distribuito da Warner Music Italia, che sarà disponibile sia in cd che in vinile. Tra gli 11 classici del Natale rivisitati da De Sica, attualmente impegnato come giudice della popolare trasmissione televisiva “Tale e quale show”, c’è il brano «Lacreme Napulitane», che proporrà nella serata materana. L’album comprende anche classici americani come «Jingle Bells» e «Let it Snow» e brani tradotti in italiano come «Astro del Ciel».

Costo del biglietto per la serata 50 €.

 

Il prossimo appuntamento con la stagione Matera in Musica è fissato per venerdì 17 novembre, quando sarà il pianismo elegante e allegro di Giuseppe Andaloro ad incantare il pubblico con “Rach II” (musiche sono di Rachmaninov e Beethoven). Considerato uno degli artisti più apprezzati della sua generazione, Andaloro sarà diretto dal Maestro Itoh Sho, accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia.

Lunedì 27, poi, l’atteso concerto dedicato alla musica napoletana con Gianni Conte, l’Orchestra della Magna Grecia e Christian De Sica.

Prevendita e Abbonamenti

Continua la campagna abbonamenti della stagione “Matera in Musica”, il modo più conveniente per intraprendere un viaggio nella musica a 360 gradi.

Gli abbonamenti e i biglietti possono essere acquistati a Matera direttamente presso Orchestra della Magna Grecia, in via De Viti De Marco n. 13 (tel. 0835.1973420 materainmusica@gmail.com), Cartolibreria Montemurro, in via delle Beccherie n.69 (0835.333411). Info www.orchestramagnagrecia.it.

A Taranto, presso Orchestra Magna Grecia, via Tirrenia n.4 (099.7304422).

Abbonamento:

Intera stagione 130 €;

Biglietti da 10 € a 50 €.