Solo quello che continua a piacere diventa tradizione… motoristica.E il detto ci sta tutto per indicare la due posti disegnata da Ferdinand Porsche che per design, meccanica e voglia di guidare alla velocità del piacere, continua a raccogliere un gran numero di estimatori in Italia e all’estero. I 70 anni della casa di Stoccarda sono stati l’occasione per portare a Matera, tra il 14 e il 15 settembre, il museo viaggiante in piazza Matteotti con gli splendidi e ottimamente tenuti esemplari prodotti tra gli anni Cinquanta e Sessanta nelle versioni della ”356” 1300, 1600, 1800, e poi a salire ”911” , 90 e Super 90, C nelle diverse cilindrate colori e carrozzerie aperte o chiuse. All’interno tanta cura per i dettagli : dai modellini sul cruscotto, alla valigeria, ai guanti, ai foulard. E sulle griglie della carrozzeria le targhe del registro Porsche, dell’Automobile club storico italiano (Asi) o dei raduni e classiche del passato. Tanta storia in continuità con il futuro fino alle targa 911 Gts alle maggiorate Macan, Gt3RS, 718 Cayman Gts, Carrera 4, Boxer, Carrera Gts e Cayenna. Un mito come Ferrari, Maserati, Lamborghini che continua ad affascinare. A Matera una tappa di due giorni, con il saluto in piazza alla città, e con l’auspicio che in futuro ci possa essere qualcuno in grado di valorizzare e coinvolgere quegli uomini-per gran parte appassionati, professionisti e imprenditori- che sono una risorsa per il turismo di qualità. Incapacità, impreparazione, assenza di strategie turistiche-piuttosto- nella città dall’economia delle mani libere. Sarà per un’altra stagione. Buon compleanno Porsche…dalla Matera che apprezza il rombare dei motori e la passione con le quali sono tenute le protagoniste di una grande casa automobilistica e con un marchio, e non solo commerciale, di notevole valore.
Per approfondimenti vi segnaliamo il sito WWW.RUOTECLASSICHE.IT e il servizio realizzato il 13 giugno 2018 da Alvise-Marco Seno ” 70 anni Porsche: i prossimi appuntamenti ufficiali”