Ancora pochi posti disponibili per partecipare alle 80 ore di formazione teorico – pratica gratuita. E’ necessaria, per la partecipazione, l’iscrizione al Programma “Garanzia Giovani”.

Oltre a realizzare il business plan della futura attività imprenditoriale, la frequenza permette di acquisire 9 punti validi per le procedure di accesso al credito agevolato “Fondo SELFIEmployment”, attuato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e gestito da Invitalia.

E’ dedicato ai Neet (dall’acronimo inglese: Not in Education, Employment or Training), i giovani fra i 18 e 29 anni che non sono iscritti a scuola né all’università, che non lavorano e che nemmeno seguono corsi di formazione o aggiornamento professionale, il corso gratuito di formazione e accompagnamento all’avvio d’impresa Crescere Imprenditori.

L’iniziativa nazionale, promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Autorità di gestione del Programma Garanzia Giovani per supportare e sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità, a Matera è attuata dalla Camera di Commercio tramite l’azienda speciale Cesp. Ed è alla Camera di Commercio di Matera che, lunedì 13 novembre, prenderà avvio il corso di 80 ore fra formazione teorico e pratica che offre gli strumenti per redigere il business plan della futura attività d’impresa. Per parteciparvi occorre essere iscritti al Programma Garanzia Giovani.

Dalla definizione del mercato di riferimento, analisi della concorrenza, ricerche di mercato, aspetti di marketing e comunicazione fino all’analisi della fattibilità economica e finanziaria e la relativa cantierabilità dei business plan per l’accesso allo strumento di credito agevolato “Fondo SELFIEmployment”, il programma Crescere Imprenditori è una valida occasione per trasformare un’idea imprenditoriale in start up.

La Camera di Commercio, attuando questo programma nazionale, offre un’utile “cassetta degli attrezzi” per giovani imprenditori – – afferma il presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo Tortorelli – quanti porteranno a termine il percorso con un piano d’impresa, potranno presentare domanda per accedere ai finanziamenti del “Fondo SELFIEmployment” gestito da Invitalia, E, per il solo fatto di aver partecipato al corso Crescere imprenditori, nella fase di presentazione della domanda di finanziamento, avranno diritto a 9 punti aggiuntivi sul punteggio complessivo.”

“Al momento – conclude il presidente Tortorelli – il corso non è ancora al completo, ci sono ancora alcuni posti disponibili e confidiamo che i giovani facciano tesoro di questa opportunità per avviare con le giuste premesse un’attività imprenditoriale”.