La Basilicata in piazza c’è dopo la prova di orgoglio e di identità sul referendum per il petrolio, nullo purtroppo, ma con 300 milioni di euro buttati a mare che il Governo avrebbe potuto risparmiare per investire su temi e settori come la previdenza e il lavoro. ‘’Sono soldi dello Stato e quindi di tutti e si possono sprecare…’’vero presidente Renzi?. La politica degli annunci, dei tweet e delle continue contraddizioni, supportate da indagini e report statistici sull’andamento dell’economia del BelPaese.

E i giudizi dei sindacati, tornati in piazza insieme su pensioni, lavoro, metalmeccanici, scuola e precariato, sull’efficacia delle politiche del lavoro confermano che occorre cambiare rotta ed essere concreti. La segretaria nazionale della Cgil, Susanna Camusso, commentando il quadro peggiorativo nel primo trimestre 2016 emerso dalla ricerca della Fondazione Di Vittorio e dall’istituto di ricerche Tecnè sulla fiducia economica delle famiglie e delle imprese, ha detto che ‘’manca lo slancio necessario per la ripresa’’ e ha chiesto cambiamenti concreti. ‘’Occorre adottare –ha detto la segretaria Susanna Camusso-  una vera strategia di politiche economiche espansive, fatta non di annunci ma di interventi concreti ed immediati a partire da quelli fiscali a favore di lavoratori e pensionati, da un cambiamento delle norme sulle pensioni e da un forte rilancio di investimenti pubblici“.

E in attesa del cambio di passo del Governo, che non ha attivato misure per superare la precarietà favorita dall’abuso (ormai è la prassi) del ricorso ai voucher e dalla flessibilità del job act. Una riforma del lavoro per ripartire, ma che non favorisce le stabilizzazioni e ai giovani di guardare con serenità al futuro e di mettere su casa o famiglia (frase fatta del passato). E allora occorre suonare la sveglia con una campagna referendaria ad hoc.

fIRME cgilmt

La provincia di Matera, con la Cgil, ha attivato i banchetti con l’obiettivo – come ha detto la segretaria provinciale Manuela Taratufolo – le 7000 firme preventivate fino al 7 luglio 2016. Si potrà firmare in piazze, spazi antistanti chiese e ospedali oltre che le sedi dei sindacati a sostegno di tre referendum in tema di cancellazione del lavoro accessorio (voucher), reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti e nuova tutela reintegratoria sul posto di lavoro, in caso di licenziamento illegittimo per tutte le aziende al di sopra dei 5 dipendenti.

Tre temi ‘’ scottanti’’, a supporto della proposta di legge di iniziativa popolare ”Carta dei diritti universali del lavoro”.

La campagna, che intende coinvolgere anche gli altri sindacati confederali, precari, lavoratori e pensionati, è supportata dallo slogan “Firma anche tu” per giungere -ha detto Manuela Taratufolo- un nuovo statuto del lavoro, contro la precarietà, per cancellare la vergogna dei voucher, per affermare il valore della dignità di chi lavora. Si tratta -ha aggiunto- di una battaglia di civiltà, di una sfida da vincere non solo per i lavoratori di oggi ma anche per quelli di domani, vittime di precariato e instabilità. I diritti del lavoro devono essere universali: devono essere garantiti per tutte le figure, anche quelle autonome e precarie’‘. La Carta dei diritti universali del lavoro…Patrimonio di libertà. Firmate è una #SfidaXiDiritti.

fIRMA cgilmt

CALENDARIO GAZEBO E BANCHETTI DELLA CAMERA DEL LAVORO DI MATERA
(Piazze principali della città, Ospedale, mercati rionali)

23 APRILE : GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO ore 11-13;
23 APRILE: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18-22
24 APRILE: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 11-13
27 APRILE: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
28 APRILE: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
30 APRILE: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
3 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12
4 MAGGIO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
7 MAGGIO: GAZEBO VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
8 MAGGIO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO ore 11 – 13
11 MAGGIO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
12 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
14 MAGGIO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO ore 18 – 22
17 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12
18 MAGGIO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
20 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 17-19
21 MAGGIO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
25 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12
28 MAGGIO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
29 MAGGIO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 10 – 13
31 MAGGIO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
1 GIUGNO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
4 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
5 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
6 GIUGNO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
11 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
12 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
15 GIUGNO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
16 GIUGNO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
18 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
19 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
20 GIUGNO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19
22 GIUGNO: 2 Banchetti mercato rionale Serra Venerdì ore 10-13
25 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
26 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 11 – 13
26 GIUGNO: GAZEBO PIAZZA VITTORIO VENETO E VIA RIDOLA/PASCOLI ore 18 – 22
28 GIUGNO: 2 banchetti OSPEDALE MATERA ore 10-12 e ore 17-19

SI PRECISA, INOLTRE, CHE NELLA SEDE DELLA CGIL DI MATERA, NELLE SEDI COMUNALI CGIL, NELLA SEDE DEL CAF DI MATERA, CI SARA’ A PARTIRE DAL 23 APRILE UNA POSTAZIONE FISSA E QUOTIDIANA (ogni giorno dal lunedì al sabato) per la raccolta delle firme.