Pochi… ma ci sono e sono quelli veri, che hanno Matera nel cuore, nella memoria e nella voglia di scrivere, descrivere e narrare. Sono i materani dei racconti dei quartieri, che l’associazione “Amabili Confini”, ha raccolto nel secondo volume dell’Antologia edita dalla Casa editrice Giannatelli. E Chiara e Ida hanno fatto il consueto bel lavoro editoriale accattivante  (le illustrazioni e la copertina sono di Genni Caiella,mentre il progetto grafico è di Andrea Fontanarosa)che sintetizza il lavoro e la filosofia degli animatori di Amabili Confini e dell’associazione Gigli& Gigliastri. Il segno della prima del volume apre alle pagine interne con un tocco di pennello e colori acquerellati tra le gote e gli sbuffi di una adolescente, che soffia in una nuvola di versi e parole sui rioni Sassi e nella mente degli abitanti culturali. Fantasia, sogno ma anche realtà. Siete attesi alla presentazione del volume, come indicato nel comunicato che segue, giovedì 14 dicembre presso la Biblioteca provinciale ” Tommaso Stigliani”

Comunicato Stampa 11.12.2017

#amabiliconfini2017:

presentazione dell’antologia I racconti dei quartieri. Edizioni Giannatelli

Giovedì 14 dicembre, alle 18.30, nella Sala “Laura Battista” della Biblioteca Provinciale di Matera “T. Stigliani” si terrà la presentazione de I racconti dei quartieri, antologia della seconda edizione di Amabili Confini, progetto di rigenerazione sociale e culturale mediante la narrazione collettiva, ideato e diretto da Francesco Mongiello e promosso dall’associazione Gigli & Gigliastri.

Pubblicata dalla Casa Editrice Giannatelli, la raccolta include tutti gli elaborati pervenuti dai residenti dei quartieri materani, nonché quelli delle sezioni “fuori zona” provenienti da altre località e delle “periferie sociali” dedicate ai racconti di alcuni detenuti della Casa Circondariale di Matera e di alcuni migranti richiedenti asilo, ospiti della Cooperativa Sociale Polis Mathera.

In vendita nelle librerie di Matera e consultabile nella Biblioteca Provinciale “T. Stigliani”, il volume è composto da circa 240 pagine a colori ed arricchito dalle fantasiose illustrazioni di Genni Caiella e dagli scatti più significativi di Antonio Sansone durante gli incontri condivisi nel 2017 con oltre 2000 partecipanti.

Il programma della seconda edizione si è svolto per cinque settimane tra maggio e giugno. Protagonisti sono stati, ancora una volta, i cittadini, invitati a scrivere un racconto sul tema “Terra” e a dialogare con cinque prestigiosi scrittori italiani: Donatella Di Pietrantonio, Elena Stancanelli, Elena Varvello, Gianni Biondillo e Viola Di Grado. A questi ultimi è stato affidato il doppio compito di curare e commentare, negli incontri di quartiere, i racconti sorteggiati e quelli selezionati dal gruppo di lavoro, e di promuovere il proprio romanzo nei luoghi più rappresentativi del centro storico.

La realizzazione della seconda edizione di Amabili Confini è stata resa possibile grazie al contributo di partner privati ed all’impegno del suo instancabile team.

Nel corso dell’incontro sarà illustrato il percorso evolutivo del progetto ed annunciate alcune novità della terza edizione 2018.

AMABILI CONFINI è un’idea di Francesco MONGIELLO.

Responsabile del progetto: Sergio GALLO

Direttore artistico: Francesco MONGIELLO

Coordinamento incontri nei quartieri: Maria Rosaria SALVATORE

Responsabile grafica: Andrea FONTANAROSA

Sito web: Carlo MAGNI

Responsabile ufficio stampa: Gessica PAOLICELLI

Responsabile relazioni con le scuole: Genni CAIELLA

Animazione incontri nei quartieri: Dalia GRAVELA, Angela RICCARDI, Brunella MANICONE, Selena ANDRISANI

Segreteria: info@amabiliconfini.it

Informazioni: www.amabiliconfini.it

www.facebook.com/amabiliconfini/