Sarà un sabato ruggente, il 12 maggio 2018, che vedrà Altamura nello scenario del Teatro Mercadante riproporre una delle pagine più intense della cittadina della Murgia, che le valsero l’appellativo – conquistato sul campo- di ‘’ Leonessa di Puglia’’ che seppe difendere sacrificando tanti suoi figli le idee e i progetti fioriti con l’Albero della Libertà, piantato con la Repubblica Partenopea del 1799. Un programma intenso che, nella seconda edizione,alla prima abbiamo assistito il 20 maggio 2017, dà spazio a convegni.coinvolgendo il mondo della scuola, e in serata- a Teatro- con il fitto programma di rappresentazioni, canti e musiche mirabilmente apprezzato nella prima edizione. A cominciare dal il concerto degli Uaragniaun (Maria Moramarco, Luigi Bolognese, Silvio Teot, Pino Colonna, Nanni Teot, Erika Maiullari) in “1799 Giacobini e Sanfedisti”. Seguito dalle “interviste storiche” di Silvano Picerno agli alunni delle scuole partecipanti;da i “Cori di Saverio Mercadante” cantati dai Cantori del Teatro Mercadante diretti da Antonella Nuzzi ed accompagnati al pianoforte da Giancarlo Direnzo; dal balletto su arie di danza della scuola guidata da Mariagrazia Continisio e i  “Cori di Cimarosa e Mercadante” nell’esibizione del Coro Polifonico Saverio Mercadante diretto da Alfredo Luigi Cornacchia con accompagnamento della pianista Enrica Leone

COMUNICATO STAMPA

Teatro Mercadante per la promozione della cultura, il 1799 di “Altamura Leonessa di Puglia” tra storia e musica
Evento 12 maggio 2018 – Teatro Mercadante (2^ edizione)

Sabato 12 maggio il Teatro Mercadante organizza ed ospita un evento culturale sulla resistenza di Altamura nel 1799. Fatti storici che valsero l’appellativo “Leonessa di Puglia”.

La manifestazione si inserisce fra le attività programmate nel protocollo d’intesa “1799 Altamura Leonessa di Puglia” che è stato sottoscritto con gli Istituti scolastici del primo ciclo di Altamura (scuola primaria e scuola secondaria di primo grado). Tale rete è stata promossa dall’Associazione “Amici del Teatro Mercadante” che privilegia iniziative dedicate alle scuole, alle associazioni culturali e teatrali del territorio.

Le scuole che hanno sottoscritto il protocollo sono: 1° Circolo IV Novembre, 2° Circolo Garibaldi, 3° Circolo Roncalli, 5° Circolo San Francesco d’Assisi, 6° Circolo Don Milani, Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco – Tommaso Fiore e le Scuole Secondarie di primo grado Mercadante, Serena-Pacelli e Padre Pio. L’obiettivo è sviluppare e potenziare la conoscenza degli eventi storici, con particolare riferimento a quelli caratterizzanti la città ed il territorio. In tal senso il 1799 è stato prescelto come data spartiacque per fare una panoramica sia sugli avvenimenti storici che sulla storia della musica di Altamura e del Sud Italia. Con il coordinamento del presidente dell’associazione Amici del Teatro Mercadante, Pasquale Castellano, si sono tenuti nelle scorse settimane due cicli di lezioni, tenute presso il Teatro da Vito Ventricelli, studioso e ricercatore della musica mercadantiana, e da Bianca Tragni, scrittrice e già preside.

Quest’attività culmina con la serata del 12 maggio, in concomitanza con l’anniversario dei fatti storici. Si tratta della seconda edizione di questa speciale iniziativa che unisce vari partner: Club Federiciano, Uaragniaun, La Banda degli onesti, Cantori del Teatro Mercadante, Ecole d’Etoile, Coro Polifonico Saverio Mercadante.

L’evento si divide in due parti.
Alle ore 18.00, presso la sala conferenze in via dei Mille, con ingresso libero, convegno con relazione di Bianca Tragni dal titolo “Altamura e la rivoluzione”.
Alle ore 21.00, nel Teatro, si tiene lo spettacolo (ingresso con biglietto, info 080.3101222). Il programma prevede:
– il concerto degli Uaragniaun (Maria Moramarco, Luigi Bolognese, Silvio Teot, Pino Colonna, Nanni Teot, Erika Maiullari) in “1799 Giacobini e Sanfedisti”;
– le “interviste storiche” di Silvano Picerno agli alunni delle scuole partecipanti;
– i “Cori di Saverio Mercadante” cantati dai Cantori del Teatro Mercadante diretti da Antonella Nuzzi ed accompagnati al pianoforte da Giancarlo Direnzo;
– il balletto su arie di danza della scuola guidata da Mariagrazia Continisio;
– i “Cori di Cimarosa e Mercadante” nell’esibizione del Coro Polifonico Saverio Mercadante diretto da Alfredo Luigi Cornacchia con accompagnamento della pianista Enrica Leone.

(La locandina riproduce il quadro di Michele Cammarano “Le stragi di Altamura”)