La mostra “Made in USA by Andy Warhol” organizzata dalla Fondazione Sassi e dedicata, nel trentennale della morte, al grande artista della Pop Art americana, con oltre 30 opere in esposizione , dal 26 febbraio al 26 marzo 2017,  ovvero la prima settimana di apertura al pubblico ha registrato un’affluenza di 700 visitatori.

Tanti sono stati, infatti, i biglietti staccati ad un pubblico di tutte le età, proveniente da Basilicata e Puglia e anche dall’estero, in sette giorni, con una media di cento presenze al giorno. Il 25 percento dei biglietti sono i gratuiti, per lo più per gli under 18.

Siamo felici del gradimento riscosso dalla mostra. – afferma il presidente della Fondazione Sassi Vincenzo SantochiricoNella sola giornata di domenica abbiamo avuto 300 presenze. In tanti hanno voluto firmare il libro delle presenze. Da Napoli, Milano, Treviso, Monza, dalla province di Matera, Potenza e della vicina Bari e ancora dalla Corea e dalla Francia, chi ha visitato la mostra ha rivolto un pensiero di gradimento per i nostri collaboratori. Giovani laureati in Storia dell’Arte che gratuitamente accompagnano in un percorso guidato i visitatori, accrescendo l’esperienza della mostra. Se il pubblico più adulto ha firmato il libro delle presenze, i più giovani fra i visitatori hanno scelto di raccontare la propria esperienza di visita con linguaggi altri : brevi video e post che condividono sui social network della Fondazione Sassi”.

Per andare sempre più incontro alle esigenze di chi sceglie di visitare la mostra, la Fondazione Sassi ha deciso di prolungare gli orari di apertura.

Dal prossimo fine settimana, tutti i venerdì, sabato e domenica la mostra sarà aperta con orario continuato dalle 10,00 alle 20,00.

Grande l’attenzione anche da parte delle scuole, che da questa settimana raggiungeranno la Fondazione dalle province di Matera e di Bari.

Alle scuole è riservata la possibilità di visitare gratuitamente, oltre che di poter usufruire della visita guidata gratuita, la mostra. Previa prenotazione chiamano al numero: 0835 333348 o inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica: info@fondazionesassi.org

« Abbiamo ricevuto prenotazioni da licei di Matera, Potenza, Altamura e Gravina in Pugliaprosegue il presidente Santochiricoe molte altre scuole ci hanno scritto per concordare giorni e orari. Segno che l’occasione che offriamo, di ammirare e conoscere le opere di Andy Warhol e di approfondire una corrente artistica, la Pop Art, che ha segnato un’epoca, è non solo gradita ma anche riconosciuta come culturalmente valida”.

La retrospettiva,  presenta un percorso completo di tutto il lavoro svolto nella carriera dell’artista che va dalla serie delle polaroid, alla serie delle icone e i ritratti, tutti gli oggetti e i manifesti pubblicitari, la serie degli strumenti musicali e i vinili utilizzati e realizzati per e dalle grandi Pop Star come Michael Jackson, Rolling Stones e Liza Minnelli.

La coloratissima serie dei Flowers e degli Space Fruit, la fantomatica serie di personaggi dei fumetti I Myths, sino agli intramontabili Self Portrait.

Organizzata a Matera dalla Fondazione Sassi, in collaborazione con le gallerie d’arte Formaquattro di Bari e Restelliartco di Roma e la Iemme Edizioni, la retrospettiva Made in Usa by Andy Warhol, a cura di Graziano Menolascina, si potrà visitare fino a domenica 26 marzo 2017,  in via San Giovanni Vecchio n.7 nel rione Sasso Barisano a Matera.

La mostra è aperta al pubblico dal lunedì al giovedì dalle ore 12 alle 18; dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 20. Orario continuato.

Per ulteriori informazioni, si può visitare la pagina del sito della Fondazione Sassi dedicata alla mostra: http://www.fondazionesassi.org/evento/made-usa-by-andy-warhol/ o chiamare il numero: 0835 333348 o inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica: info@fondazionesassi.org