Un titolo, un tema e un appuntamento con la lettura, la curiosità, la voglia di stare insieme nella libreria 365 Storie, dove i piccoli sono a proprio agio e dove gli  adulti tornano bambini…e recuperano le tradizioni d’un tempo. Tradizione orale e non solo. L’evento organizzato con tanta passione da Anna Felicia e Iolanda Nardandrea conferma la validità di una formula e di un appuntamento, a partire da mercoledi 24 GENNAIO,  da non perdere. I versi di Libby Gleeson e Freya Blackwood e la descrizione del programma sono un invito da passaparola…

 TUTTO SUGLI APPUNTAMENTI A LIBRERIA 365 STORIE

 

Guarda! Un libro!

Prenditene cura.

Non lasciare che

il vento lo copra di polvere,

il cane lo morda,

la pioggia lo bagni.

Teniamolo stretto.

Proteggiamolo

dalla polvere, dal cane e dalla pioggia.

Così, poi, potremo leggerlo

ancora

e ancora

e ancora.

Libby Gleeson e Freya Blackwood, Guarda, UN LIBRO!, Officina Libraria, LO éditions 2011

 

A partire da mercoledì 24 gennaio 2018, ogni mercoledì, dalle 17:00 alle 18:00, guarderemo un libro, ascolteremo una storia.

Per incontrarci, grandi e bambini, meravigliarci insieme, incrociare sguardi e ascolti.

Mercoledì 24 gennaio racconteremo una storia da ascoltare e guardare con bambini da 4 a 6 anni, mentre mercoledì 31 gennaio proseguiremo il piacere di leggere insieme con bambini da 6 a 8 anni.

Gli incontri di lettura in libreria seguiranno, a partire dal mese di febbraio, un’articolazione per fasce d’età:

1° Mercoledì del mese – con bambini da 4 a 6 anni

2° Mercoledì del mese – con bambini da 6 a 8 anni

3° Mercoledì del mese – con bambini da 8 a 10 anni

4° Mercoledì del mese – con bambini da 10 a 12 anni

Ogni incontro sarà anche occasione per esplorare alcuni temi e motivi che tanta parte hanno nella vita dei bambini e nella letteratura per l’infanzia e l’adolescenza.

Una piccola finestra aperta sui libri come luoghi di incontro con il mondo, con gli altri, con se stessi.

Le letture del mercoledì sono iniziative gratuite a cura della libreria 365 Storie, ma è preferibile confermare la vostra partecipazione scrivendo, telefonando o passando a trovarci in via san Biagio 53.

Grazie per l’interesse e l’attenzione.

Un caro saluto

Anna Felicia e Iolanda Nardandrea