Nonostante il fuoco di fila di un nutrito plotone di esecuzione fatto di preti, consiglieri regionali, comunali e compagnia sparlando, in queste settimane abbia provato ad ucciderlo sul nascere, lo spettacolo teatrale Fa‘Afafine” sarà possibile finalmente vederlo ed ognuno potrà farsi una propria idea.

Ad annunciarlo è uno stringato comunicato stampa di Teatri Uniti di Basilicata nel quale si legge che “lo spettacolo Fa‘Afafine si terrà regolarmente anche a Potenza” , esattamente, giovedì 09 Marzo alle ore 18:00 presso il teatro Francesco Stabile (anziché il 10 come precedentemente annunciato”). Al Termine lo spettacolo, si terrà un incontro/dibattito con la compagnia teatrale, psicologi e con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura del Comune di Potenza Roberto Falotico.”

Nel testo si legge anche che “Come già annunciato, lo spettacolo si terrà anche a Matera Domenica 12 alle 18:30 e Lunedi 13 Marzo alle 10:30 all’Auditorium del Conservatorio R. Gervasio.”

C’è da augurarsi (ma è chiedere troppo) che i solerti censori vadano a vederlo per poi magari tornarlo a criticare ma, questa volta, con cognizione di causa. A differenza della censura preventiva a cui si sono abbandonati senza ritegno nelle settimane scorse.

Ulteriori informazioni www.teatriunitidibasilicata.com 0971.274704 0835.337220