Partirà  il prossimo 12 Luglio alle ore 20.00 con Pinuccio, nome d’arte di Alessio Giannone,  inviato di “Striscia la Notizia” e autore del  libro “TrumpAdvisor”, esempio di una  scrittura satirica che nasce dalla sperimentazione sul web.

E’ il progetto “Sui binari della scrittura”  rassegna letteraria estiva ideata dal giornalista lucano Antonello Lombardi, di cui è anche direttore organizzativo, e promossa dal Comune di Montalbano Jonico, assessorato alla Cultura.

Un mese di programmazione, cinque appuntamenti con cadenza settimanale e nove ospiti di livello andranno a comporre l’importante kermesse letteraria nella suggestiva cornice del Giardino delle mura medievali
ha conquistato un’importante fetta di pubblico ed un ruolo cruciale, in Basilicata, come iniziativa culturale.

Antonella Ciervo, Donato Montesano, Vincenzo Maida, Adriana Toman, Jelena Rakic, Alessandro Cannavale, Andrea Leccese e l’ospite dell’appuntamento conclusivo di domenica 12 agosto, Pino Aprile, saranno gli scrittori protagonisti dell’edizione 2018, con i quali il consolidato “Gruppo di lettura” della rassegna sarà chiamato a confrontarsi appuntamento dopo appuntamento.

“Condividere il piacere della lettura, intesa come momento di incontro e confronto: è questa la mission della nostra rassegna”, sottolinea il direttore organizzativo, Antonello Lombardi,  precisando: “La presenza di un gruppo di lettura come il nostro è motivo di grande orgoglio, non solo per il lavoro che tutti i componenti svolgono in attesa di confrontarsi con gli ospiti, ma anche perché è composto da oltre venti lettori di ogni età, alcuni di essi residenti nei paesi limitrofi. Questa unione territoriale tra comuni è un esempio di condivisione che proponiamo sin dall’inizio”.

“Sui binari della scrittura è una vera vetrina culturale – spiegano il sindaco di Montalbano Jonico, Piero Marrese e l’assessora alla Cultura, Ines Nesi –  e rappresenta sicuramente uno degli eventi di punta dell’estate montalbanese. Alla lettura, utile a stimolare un confronto necessario per la crescita individuale e collettiva, noi affianchiamo anche la promozione del territorio, rivelando le nostre peculiarità distintive agli ospiti illustri che ogni anno abbiamo il piacere di ospitare.  Si tratta, quindi, di un’occasione unica – concludono – per riflettere insieme sull’identità dei luoghi e valorizzarne le potenzialità”.

Alla serata inaugurale del 12 luglio sarà presente anche il musicista Domenico D’Aloisio, mentre l’artista Maria Grazia Favale, in arte MaryAlice, inaugurerà la mostra iperrealista “Emozioni su carta”, visitabile per tutta la durata della rassegna.