La storia infinita della farmacia comunale da insediare a La Martella ha fatto 13. Ma non sembra essere, in questo caso, un numero fortunato….perchè  13 sono gli anni trascorsi da quando per la prima volta il Consiglio Comunale della Città dei Sassi ne ha deciso la istituzione.

La storia la ricostruisce il consigliere comunale Augusto Toto che con una interrogazione che riportiamo a seguire chiede all’Amministrazione cittadina quanto tempo bisogna ancora attendere, considerato che tutto sembra essere stato predisposto, per dotare questo borgo della Città di questo importantissimo servizio.

Al Signor Sindaco del Comune di Matera
Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Segretario Generale

Matera, 18 aprile 2018

INTERROGAZIONE

Oggetto: istituzione della farmacia comunale nel Borgo La Martella.

Premesso che
• Il Borgo “La Martella”, negli ultimi anni, è stato oggetto di un forte incremento demografico con conseguente insediamento di molti servizi necessari alla fruibilità del borgo stesso da parte della cittadinanza;
• Con deliberazione di C.C. n.2 del 10 gennaio 2005 e successiva deliberazione di C.C. n.72 del 21 ottobre 2005 , veniva individuata come istituenda una farmacia nella zona 15^ comprendente la SS.99, diverse frazioni comunali, tra cui Borgo “La Martella;
• Con delibera di Giunta Comunale n.420 del 7 agosto 2009 si dava mandato al dirigente del competente settore ad individuare nel Borgo “ La Martella “ un immobile idoneo ad ospitare una farmacia comunale anche rivolgendosi, se necessario, al mercato immobiliare privato;
• Il 24 novembre del 2011 lo scrivente, al fine di sensibilizzare l’allora Sindaco affinché inserisse tra le priorità da mettere in cima all’agenda di Governo, l’istituzione di una Farmacia Comunale nel Borgo La Martella, consegnò una petizione sottoscritta da circa 500 cittadini residenti nel Borgo;

Considerato che
• Sono trascorsi più di 13 anni da quando il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Comunale delle Farmacie in cui veniva individuata e istituita una farmacia comunale nel Borgo La Martella, ma da allora non si è data alcuna attuazione a quel provvedimento;
• Da una verifica effettuata presso l’Ufficio Patrimonio ci sarebbero nella disponibilità dell’Ente alcuni locali, siti nel Borgo La Martella, idonei ad ospitare una Farmacia Comunale;
• “la farmacia comunale” come servizio sarebbe non solo utile alla popolazione residente nei borghi di La Martella, di Picciano A e B, nella frazione di Timmari , ai fruitori della adiacente Zona Industriale, ma anche alle casse comunali;

Considerato inoltre che
• con delibera di Consiglio Comunale n. 31 del 1/06/2016 è stata approvata una mozione, dal sottoscritto proposta, con cui s’impegnava il Sindaco e l’intera Giunta affinchè venissero attivate tutte quelle procedure utili e necessarie per l’apertura di una farmacia comunale nel Borgo La Martella .

Considerato infine che
• con delibera di Giunta n. 350 del 21/05/2017 venivano assegnati ai dirigenti dei vari settori dell’Amministrazione Comunale gli obiettivi da raggiungere nel corso dell’esercizio 2017 e che tra questi c’era anche quello dell’avvio delle procedure per l’istituzione della farmacia comunale ;

Il sottoscritto in qualità di Consigliere Comunale

INTERROGA

Il Signor Sindaco
• Per conoscere i motivi per cui a tutt’oggi non si sia dato corso all’avvio delle procedure finalizzate all’istituzione della farmacia comunale del Borgo La Martella nonostante siano trascorsi 13 anni dall’approvazione del Piano Comunale delle Farmacie .

Il Consigliere Comunale
Augusto Toto