Finchè non li beccano…i furbetti del pass per invalidi, che consente di parcheggiare negli spazi riservati o di transitare nelle strade del centro storico di Matera. E così 19 automobilisti sono stati beccati e sanzionati dalla Polizia Municipale. Bene. Non sappiamo se è la punta dell’iceberg. E la cosa fa seguito a quanto annunciato nei giorni scorso dall’assessore comunale alla mobilità urbana, Angelo Montemurro,a una verifica delle autorizzazioni rilasciate per l’accesso in centro. Un giro di vite necessario per ridurre transito e peso del traffico in centro. Bene. Certe abitudini e malvezzi vanno contrastati. Suggeriamo all’assessore di verificare l’uso improprio dei parcheggi rosa, riservati alle mamme in attesa. Le strisce sono cancellate o quasi ma gli spazi sono occupati. La cosa, ricordiamo, era stata avviaa oltre 10 anni fa su iniziativa del ‘verde’ Nicola Letizia…Ora serve una ventata di rosa. Chi provvede con vernice e pennello?

LA NOTA DEL COMUNE
Uso improprio dei pass invalidi nel centro storico, 19 multe in una settimana

19 verbali per uso improprio del pass invalidi, ritiro di un pass contraffatto, 3 multe per sosta non autorizzata negli stalli riservati a persone con disabilità, 1 verbale elevato per mancata esibizione dei documenti (patente e libretto di circolazione) e del pass invalidi esposto sul cruscotto dell’auto.
La Polizia locale di Matera, su sollecitazione dell’assessore comunale alla Mobilità, Angelo Montemurro, sta effettuando controlli a tappeto per sanzionare i comportamenti non rispondenti alle norme del codice della strada e per migliorare la mobilità delle persone con disabilità nel centro storico.
Nel corso dei controlli effettuati nella settimana dal 10 al 16 settembre, nelle zone di via Roma, via XX settembre e via Ridola, gli agenti impegnati nel servizio hanno effettuato controlli sulle guide che accompagnavano gruppi di turisti, hanno proceduto a tre sequestri amministrativi di merce contraffatta, hanno ritirato una patente scaduta e sequestrato un veicolo privo di revisione.
“Il nostro obiettivo – sottolinea l’assessore alla Mobilità, Angelo Montemurro – è di dare un giro di vite agli abusi che ogni giorno si verificano in particolare nel centro storico e nelle aree limitrofe. Particolarmente odioso è l’utilizzo improprio di pass riservati alle persone con disabilità che non sarà più tollerato per evitare che chi ha davvero bisogno non trovi parcheggio negli stalli riservati. Maggiore attenzione sarà riservata al fenomeno delle guide abusive e a tutte quelle violazioni del codice della strada e del regolamento sul commercio ambulante che rendono caotica la fruizione del centro della città da parte dei materani e dei visitatori. I controlli proseguiranno a ritmo serrato anche nelle prossime settimane”.

Matera 18 settembre 2018