Diteci qual è il problema di disabilità e vi consentiremo di utilizzare l’auto in tutta sicurezza e praticità. Sembra proprio questo in sintesi il significato dell’Open Day che la prima officina di meccatronica di Matera, la Nova Salus di Nicola Staffieri, ha fissato per sabato 8 aprile. E del resto una opportunità innovativa come questa e per una categoria di persone diversamente abili, non poteva che venire a un giovane che la passione per i motori ce l’ha nel sangue. L’abbiamo visto più volte, prima che si sposasse e cimentarsi nell’attività aziendale, armeggiare su auto e moto nel garage di papà Franco ed effettivamente ci sa fare. Ma quella era una passione, tornata comunque utile per aiutare e consigliare altri e con il supporto di una azienda leader del settore, come la Fadiel italiana, leader nella programmazione, ristrutturazione di auto per persone disabili. Soluzione meccaniche e con l’apporto dell’elettronica, davvero risolutive, come abbiamo potuto apprezzare sul sito web dell’azienda veneta. Un passo nel presente ma anche nel futuro,che mette insieme progettualità e programmi con software dedicati. E questo è fondamentale per consentire, per esempio, a una persona paraplegica o con altri problemi di mobilità, di muoversi in condizioni di sicurezza. Un abisso rispetto alle tecnologie d’annata che appartengono all’evoluzione della meccanica (l’elettronica e l’informatica 30-50 anni fa erano in embrione) a supporto – come si diceva un tempo- dell’invalidità o dell’handicap. Quelle soluzioni ora fanno parte del museo dell’evoluzione di questo comparto. Ricordiamo le auto con servosterzo, a doppi dischi al volante , con leve per tirare freno o acceleratore o le motocarrozzette con catena sfalsata all’altezza del braccio, che abbiamo ammirato nello stand di Nova Salus in occasione di “Matera è fiera’’. Altri tempi e per averne un’idea delle ‘’soluzioni possibili e su misura’’ per le diverse esigenze non vi resta che partecipare all’Open Days della Nova Salus, in via Padre Giovanni Minozzi 41 a Matera. Di seguito il comunicato diffuso per l’occasione.

MATERA, PERCORSI DI AUTONOMIA E GUIDA AGEVOLATA PER DISABILI

Tutti hanno diritto di migliorare la propria vita e di incrementare la propria autonomia. Non importa se sei diversamente abile, o anziano, se ha un problema temporaneo, o permanente, la tecnologia ti aiuta a non arrenderti, a ritrovare te stesso e a guardare il futuro e il presente come una nuova prospettiva. questo spirito nasce a Matera la prima officina meccatronica, del dottor Nicola Staffieri, già titolare della sanitaria Nova Salus, che su occuperà di giuda facilitata e di ausili.
Molte le novità in cantiere, tra cui le modifiche e la predisposizione di guida agevolata per auto strutturate per il trasporto e la conduzione da parte di persone con particolari esigenze..
In questo campo il dottor Staffieri si avvale della partnership, oltre che di un’equipe specializzata, della Fadiel italiana, azienda leader nazionale nella programmazione ristrutturazione di auto per persone diversabili..
Fino a pochi anni fa, per una persona tetraplegica o tetraparetica, era quasi impossibile pensare ad un ipotesi di guida agevolata che ne aumentasse l’autonomia e l’autostima. Oggi, con la guida con joystick e con l’acceleratore satellitare, si aprono nuove prospettive e nuovi orizzonti che fino a ieri apparivano irraggiungibili.
L’attività del dottor Nicola Staffieri e della sua squadra, prevede progetti e brevetti individualizzati per ogni esigenza che viene studiata e analizzata in loco, con anamnesi e diagnosi della problematica in tempo reale.
Si va dalle più innovative tecniche di bendaggio funzionale, alla costruzione di ausili personalizzati. Una vasta gamma di strumenti operativi saranno illustrati nel corso di un open day e della presentazione e apertura al pubblico dell’officina prevista per sabato 8 aprile nei locali di via Minozzi 41 a Matera punto ognuno potrà porre domande e ricevere risposte rispetto a quei siti specifici o generali. Un’occasione di crescita e di confronto sul territorio.
Vi aspettiamo numerosi!
Miglioriamo la vita delle persone, miglioriamo noi stessi!