I turisti se ne sono accorti il giorno dell’ Immacolata che a Matera quest’anno i presepi sono due e i biglietti da comprare altrettanti. La cosa ha disorientato non poco e non sono mancate le perplessità verso una città abituata a complicarsi la vita, dando una immagine di sè contraddittoria su quanto realizza, propone, ma non riesce a promuovere in base a una programmazione, che cambia di anno in anno e senza una direzione artistica che consentirebbe di essere più credibile nell’offerta e nella promozione turistica. E così mentre eravamo in una zona neutrale, ma che da oltre un secolo rappresenta l’unità del Natale a Matera, la bottega emporio Morelli di via delle Beccherie, turisti pugliesi ci hanno chiesto il ”perchè e il per come ” Matera si permette il lusso contraddittorio di due presepi. Giovanni Boccasile, imprenditore, con una dozzina di parenti al seguito non nasconde il suo disappunto. ” Siamo venuti a Matera per tre anni consecuitivi – commenta- ed eravamo abituati a un percorso nei Sassi suggestivo, particolare. Quest’anno il percorso è diverso, più al chiuso, con qualche disagio per alcune zone poco illuminate. Interessante per i luoghi e i figuranti, ma non sapevamo dei cambiamenti. Poi siamo arrivati in piazza Vittorio Veneto e abbiamo scoperto che dal 17 c’è un altro presepe vivente, organizzato da altri soggetti. Ma l’Amministrazione comunale sa che non possiamo permetterci di visitare due presepi viventi e acquistare altrettanti biglietti? I costi ci sono. Il presepe vivente deve essere uno come in tutti i paesi che organizzano eventi di questo tipo. A meno che il Comune non consente di acquistare un biglietto per due…” Improponibile, trattandosi di due soggetti diversi Matera convention Bureau, che ha organizzato da tempo e in proprio ”Laudato Sii..”, tirando dritto nonostante un contenzioso in corso con l’Amministrazione e Murgiamadre e Bit Movies, aggiudicatarie di un bando sugli eventi natalizi per realizzare ” Dies Natalis – La Natività nei Sassi di Matera”. Date e modalità organizzative diverse ed entrambi i presepi legittimatità ad andare avanti fino all’anno nuovo fino all’arrivo dei Magi. Abbiamo tentato di spiegare agli ignari e stupiti turisti pugliesi come stanno le cose, ma hanno insistito sulla proposta di un “biglietto in due…” presepi, come si faceva davanti allo stadio quando due squattrinati tifosi chiedevano di entrare pagando un solo biglietto. Altri tempi. Certo è che, comunque la si rigiri, Matera non ci fa una bella figura sperando che non si ripeta la stessa storia a Pasqua…sarebbe una via Crucis di Passione. Nel frattempo suona libera la zampogna con il ridondante ” Oooh, Happy Christmas” davanti al negozio di Michele La Stoppa.
NOTA STAMPA

“Dies Natalis” è la Natività della Diocesi di Matera-Irsina, UNPLI e Comune di Matera

MATERA, 9 Dicembre – L’Organizzazione di “Dies Natalis – La Natività nei Sassi di Matera”, evento realizzato da Murgiamadre e da Bit Movies, legittimi vincitori del bando pubblicato dal Comune di Matera sugli eventi natalizi in Città, al fine di evitare equivoci e ingiuste sovrapposizioni con una manifestazione privata a carattere presepiale, inaugurata ieri 8 Dicembre, comunica di dissociarsi da questo evento privato e di respingere ogni eventuale attribuzione che i visitatori stanno facendo e faranno sui profili social di Dies Natalis, criticando duramente l’organizzazione dell’altro evento privato.
Dies Natalis aprirà al pubblico il prossimo 17 dicembre (a seguire 18-23-26-30) fino all’Epifania (5-6-7 gennaio).
L’Organizzazione, in solidarietà con l’Assessorato al Turismo, Vincenzo Acito e alle politiche giovanili, Massimiliano Amenta, intende sottolineare che il Presepe Vivente Dies Natalis è promosso con il sostegno del Comune di Matera, e in collaborazione con UNPLI Basilicata, Parco della Grancia e Arcidiocesi di Matera-Irsina.
Invitando la cittadinanza a partecipare e sostenere l’evento, si ringraziano gli organi di stampa per la diffusione della presente nota.
presepe-convention-bureau-26-150x150

foto-presepe-ufficiale-murgia-madre

emporio-morelli