Niente doppi turni e da lunedì 17 ottobre lezioni al mattino per tutti e 500 allievi del Liceo classico ”Emanuele Duni” di Matera , che dovranno trasferirsi temporaneamente presso l’Istituto tecnico agrario ” Briganti” di contrada Rondinelle lungo la statale 99 per Altamura.

Sarà il Comune di Matera a implementare il servizio bus esistente con altre corse.

La decisione, scaturita dopo un incontro in Prefettura, alla presenza dei rappresentanti di Provincia, Comune, Regione, Scuola e Università consentirà di avviare l’attività didattica i in attesa che dal 7 novembre si possa tornare in città, utilizzando i locali al primo piano dell’edificio regionale di via Annibale di Francia e quelli dell’Università in via Lazzazera.

L’Università di Basilicata, infatti, sta trasferendo funzioni e attività ripartite in tre plessi (via San Rocco, via Lazazzera e via Annibale di Francia) nel nuovo Campus , all’interno del ex area ospedaliera di via Castello.

Quanto alla sede istituzionale del Liceo, in viale delle Nazioni Unite, tempi più lunghi… dopo la ordinanza di inagibilità emessa dal sindaco Raffaello De Ruggieri e a seguito di perizia tecnica della Amministrazione provinciale.

La Regione Basilicata, infatti, si appresta a finanziare con 2,1 milioni di euro una perizia con la nomina di un tecnico strutturista. Quanto ai tempi. Ne sapremo di più con progetti e cose da fare. Del resto l’edificio è stato realizzato oltre mezzo secolo fa e con le tecniche e le prassi costruttive del tempo.