Il 2017 inizia con un grande regalo in casa Pro Loco di Basilicata: la visita del Presidente Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli), Antonino La Spina che parteciperà, il 5 gennaio, a due appuntamenti di grande rilevanza.

Nella mattinata di giovedì, parteciperà alla prima giornata di formazione per i 36 giovani che prestano il Servizio Civile presso le Pro Loco lucane, mentre nel pomeriggio visiterà “Dies Natalis – La Natività nei Sassi di Matera”, il presepe vivente organizzato da Murgiamadre e Bit Movies in collaborazione con Unpli Basilicata, Parco della Grancia e Arcidiocesi di Matera-Irsina, col patrocinio del Comune di Matera.

“Ho accolto con grande piacere  l’invito del presidente di Unpli Basilicata, Rocco Franciosa” dice il presidente delle Pro Loco d’Italia (Unpli), Antonino La Spina. “Il progetto che stanno sviluppando i ragazzi del Servizio Civile e lo straordinario impegno dei nostri volontari nell’ambito del presepe vivente allestito nei Sassi di Matera – prosegue La Spina -, certificano qui, come in tante altre parti d’Italia, il rilevante contributo e l’infaticabile opera che giorno dopo giorno le Pro Loco compiono per la promozione del proprio territorio”.

I ragazzi del servizio civile, lo ricordiamo curano il progetto “Basilicata: una bella scoperta” che ha l’obiettivo, in collaborazione con altre realtà associative e istituzionali presenti sul territorio, di migliorare la fruibilità delle risorse culturali e Potenziare le visite guidate organizzate in concomitanza di eventi.

La prima giornata di corso si svolgerà presso la sala conferenze dell’ex ospedale San Rocco, al corso introdotto da Rocco Franciosa, Presidente Unione Pro Loco Basilicata, saranno presenti Luigi Belgrano, Presidente Pro Loco “Sassi Matera”, il direttore musicale nazionale Unpli, Maestro Pasquale Menchise, Elena Tarasco collaboratrice dell’associazione Cultura e Turismo 2019 che gestisce lo Iat del Comune di Matera, e il past president Unpli, Claudio Nardocci. Queste, nel dettaglio, le Pro Loco coinvolte nel progetto: Acerenza, Armento, Avigliano, Barile, Calciano, Cirigliano, Filiano, Gallicchio, Maratea, Metaponto, Montalbano, Montescaglioso, Oliveto Lucano, Pignola, Pietrapertosa, Ripacandida, Salandra, San Severino Lucano, Spinoso, Stigliano, Valsinni e Viggiano.

Nel pomeriggio il presidente La Spina, invece si calerà nell’atmosfera magica del presepe vivente dei Sassi di Matera.

La manifestazione, che è stata inaugurata lo scorso 17 dicembre e si chiuderà il 7 gennaio, vede la partecipazione di circa 450 figuranti volontari delle Pro Loco (150 al giorno) coordinati dal Comitato Unpli – Unione Pro Loco Basilicata, tra cui numerosi migranti coordinati dai volontari delle associazioni locali. Dies Natalis, in questa edizione, riprende lo spirito identitario del “Presepe vivente d’amore nei sassi” ideato da Claudio Nardocci e realizzato dalle Pro Loco d’Italia che nel 2010 entrò nel Guinness dei Primati come quello più grande al mondo con personaggi viventi.

“Siamo onorati – dice il presidente Unpli Basilicata, Rocco Franciosa – di ospitare il presidente nazionale La Spina e riteniamo che sia una straordinaria opportunità per i  giovani lucani ed i dirigenti lucani avviare la formazione del servizio civile con un momento di approfondimento dell’attività dell’Unione delle Pro Loco sia nazionale che regionale”.