Non è ancora cominciata la stagione balneare, ma il sole invernale c’è, che rispuntano gli autovelox. La segnalazione viene dalla statale 106 ” Jonica” in località san Teodoro di Pisticci ( Matera), dove è stato installato – come viene segnalato dal web- un autovelox di nuova generazione. Non siamo a conoscenza del ”perchè e del per come” ma l’operatività di quelle attrezzature, come accaduto, già sulla ss 175 , sulla stessa Jonica, è destinato a procurare polemiche in materia di autorizzazioni prefettizie, limiti di velocità e, naturalmente, taratura e manutenzione di quel tipo di strumenti. A questo aggiungiamo la situazione finanziaria di tanti Comuni, costretti ad arrangiarsi , dopo i tagli del governo centrale ( che dovrebbe dare l’esempio tagliando in alto vitalizi e altre posizioni di rendita e di privilegi) che ha ridotto i trasferimenti e obbiga rivalersi sui cittadini. Paghiamo sempre noi, come l’ortolano di tanti luoghi comuni… Contenzioso prevedibile. Siamo appena in febbraio, in piena Quaresima. Speriamo nella Resurrezione e,cioè, nel ravvedimento…Ma serve il buon esempio del nuovo Governo che amministrerà, con o senza inciuci, il BelPaese.