Sapevamo che questo Governo a trazione leghista sarebbe stato un disastro per il Sud, ma quello che sta accadendo supera le nostre più pessimistiche previsioni.”

E’ quanto scrive il segretario materano del PD Cosimo Muscaridola in un comunicato stampa in cui elenca i danni che sarebbero arrecati dai provvedimenti del governo:

“Per quanto riguarda l’edilizia residenziale pubblica ovvero la realizzazione e la manutenzione delle case popolari, la Basilicata è stata scippata di 13 milioni di euro e la provincia di Matera di circa 5 milioni in quanto il Ministero delle Infrastrutture guidato dal pentastellato nonché rappresentante della Lombardia Toninelli ha azzerato l’intesa Stato-Regioni sulla ripartizione dei fondi destinati all’ERP. I fondi sono stati dirottati a Lombardia e Veneto che hanno visto incrementare esponenzialmente la loro quota a discapito delle regioni del Mezzogiorno. Dove sono gli onorevoli pentastellati Liuzzi e Rospi, alleati di governo di Salvini?”

“Con il Decreto Milleproroghe –prosegue Muscaridola– inoltre il Governo a guida Salvini ha bloccato i finanziamenti previsti nel bando periferie dal Governo Renzi, per cui il Comune di Matera non potrà realizzare opere per un ammontare di 13,6 milioni di euro. Si tratta di lavori necessari per Matera 2019: la riqualificazione del rione Piccianello, il completamento del Parco del Castello, la Biblioteca Sacco, gli interventi sul verde pubblico e sul Piano dello sport nonché sugli interventi di socializzazione culturali delle periferie.”

E qui Muscaridola, come il segretario regionale Polese e tutti gli altri dem che hanno sin qui protestato per tale emendamento al “milleproroghe” omette di ricordare il voto favorevole allo stesso dei propri senatori. E continua a rivolgersi ai soli eletti del M5S:

“Il tutto sta accadendo nel silenzio assordante dei parlamentari cinquestelle sempre pronti a fare i censori della politica regionale e comunale ma totalmente assenti quando si tratta di difendere gli interessi del territorio. A giudicare da questi primi mesi il Governo cinquestelle sta sfoggiando solo passerelle e proclami riguardo all’impegno per Matera e pochi fatti. Il Vice Premier Di Maio e il Ministro Lezzi, giunti a Matera in pompa magna per bacchettare il governo cittadino non hanno nulla da eccepire?”

“Il cambiamento promesso dai Legastellati –conclude il segretario dem– opera esclusivamente nel senso del taglio alle risorse destinate al Sud; i cittadini materani e lucani sapranno giudicare a tempo debito.”