Sarà la struttura di via Annibale di Francia, attuale sede dell’Università di Basilicata ad accogliere la sede unica del Liceo Classico Duni di Matera.

La notizia è stata confermata nell’ambito di  una conferenza dei servizi promossa dalla Provincia di Matera questo pomeriggio nella sede di Via Ridola.

All’incontro hanno preso parte oltre al Presidente dell’Amministrazione provinciale Francesco De Giacomo,la dirigente del Liceo Classico Patrizia Di Franco, l’Assessore regionale Roberto Cifarelli e il dirigente al Patrimonio della Regione Basilicata Mariano Tramutoli, l’Assessore comunale Marilena Antonicelli e il dirigente comunale al Patrimonio ing.  Felice  Viceconte,  il vice comandante dei Vigili del Fuoco ing. Maddalena Lisanti, il dirigente medico di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica dell’Asm di Matera Carlo Annona nonché il Capo di Gabinetto avv. Carmine Lisanti e  l’ing. Michele Pontillo dell’Ufficio Tecnico Provinciale. Il tavolo di lavoro dopo aver preso atto della mancanza dei requisiti essenziali necessari per lo svolgimento delle attività scolastiche nei locali di via Lazzazzera, ha vagliato le ulteriori possibili soluzioni volte ad individuare un luogo unico come sede del Liceo Classico. La Regione Basilicata, per bocca dell’assessore Cifarelli, si è quindi resa disponibile a mettere a disposizione un ulteriore piano  della sede per la collocazione di tutte le aule del Liceo, oltre ad alcune stanze per le attività di segreteria, garantendo per quanto possibile, al tempo stesso, la permanenza di alcuni uffici regionali nella stessa struttura. L’Assessore Cifarelli ha reso noto, inoltre, l’approvazione di una delibera regionale, che prevede la concessionedi un  finanziamento pari a  2 milioni di euro in favore della Provincia di Matera per gli interventi di ristrutturazione e recupero da effettuare nella sede “madre” del Liceo Classico in via delle Nazioni Unite. “Un ringraziamento va rivolto alla Regione per la sensibilità manifestata verso un mondo così importante come quello della scuola, comprendendo la situazione di emergenza del Liceo Classico e mettendo a disposizione gli aiuti necessari alla soluzione del problema”, ha affermato il presidente De Giacomo.