Piero Iacovone, eletto della lista “Matera Cultura” (una delle proliferazioni PD alle ultime comunali) presentata a suo tempo a sostegno di Salvatore Adduce Sindaco, quindi, prima all’opposizione ed ora nella grossa coalizione di maggioranza, fa sapere -con il comunicato che segue- che  ha “deciso di non partecipare alla discussione ed alle votazioni dei prossimi provvedimenti comunali e di valutare la sussistenza delle condizioni per continuare a far parte di questa maggioranza.”

A determinare tale presa di distanza è stata la decisione dell’amministrazione cittadina di pubblicare un “avviso per l’assunzione a TEMPO INDETERMINATO di candidati risultati idonei in concorsi espletati da altri Enti della Regione Basilicata.” (http://www.comune.matera.it/amministrazione-trasp/bandi-di-concorso/itemlist/category/156-bandi-di-concorso-attivi-avvisi-e-comunicazioni)

In sostanza, se non capiamo male, Iacovone avrebbe preferito che venisse bandito ed espletato un concorso ex novo per consentire anche ai materani di partecipare. Sebbene non sia escluso che materani vi siano anche nelle graduatorie di altri enti da cui si dovesse attingere con questo avviso invece pubblicato dal Comune di Matera. a tant’è.

ASSUNZIONE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO AL COMUNE DI MATERA. IACOVONE PIETRO (PD): SCELTA NON CONDIVISA CHE COMPROMETTE LA MIA PERMANENZA IN MAGGIORANZA.

“Con un provvedimento firmato ieri (23/11/2017) dal Segretario Generale del Comune di Matera, l’amministrazione ha deciso di pubblicare un avviso per l’assunzione a TEMPO INDETERMINATO di candidati risultati idonei in concorsi espletati da altri Enti della Regione Basilicata.

Si tratta di una scelta che non condivido.

Una scelta peggiore di quella che denunciai il 15 marzo scorso all’indomani di assunzioni decise dall’amministrazione, utilizzando gli stessi criteri, per reclutare personale da assumere a tempo determinato in attesa dell’espletamento dei concorsi pubblici, contestualmente sollecitati. Concorsi svoltisi successivamente in cui anche ai giovani materani,oltre a tutti coloro che hanno voluto cimentarsi, è stata data la possibilità di partecipare e, ad alcuni, di vincere la selezione.

Stento a capire le ragioni che hanno portato alla pubblicazione dell’avviso, palesemente discriminante e penalizzante, che di fatto impedisce ai giovani materani di poter ambire a trovare una occupazione stabile nel comune di appartenenza e limita le possibilità per tutti coloro che attendono di partecipare ad una selezione pubblica rispettosa della par conditio.

In attesa che si faccia chiarezza sull’accaduto e si rivedano le scelte assunte, ho deciso di non partecipare alla discussione ed alle votazioni dei prossimi provvedimenti comunali e di valutare la sussistenza delle condizioni per continuare a far parte di questa maggioranza.”

Matera, 24/11/2017
Pietro Iacovone
Consigliere Comunale PD
Matera.