“Sono stati avviati i lavori di riqualificazione del palazzetto dello sport di via Vena.”  Lo ha reso noto il Comune di Matera con un comunicato stampa in cui si specifica che: “ Il costo dell’opera è di 400mila euro e l’azienda che la realizzerà è la General appalti di Policoro.”

“La chiusura del cantiere è prevista entro 240 giorni, è però ragionevole ipotizzare –si afferma– che i tempi possano essere sensibilmente abbreviati per consentire alla struttura di essere operativa entro i primi mesi del 2019.”

“I lavori –si legge ancora nella nota– prevedono l’aumento della capienza da 200 a 400 spettatori e il rifacimento del campo di gioco su cui sarà installato un parquet per rendere la struttura adeguata ad ospitare incontri anche di campionati professionistici di basket e pallavolo.

Tra gli altri interventi previsti: l’impermeabilizzazione della copertura, la ristrutturazione edilizia dell’immobile, il rifacimento della scala di emergenza esterna, la realizzazione di una rampa di accesso per diversabili all’ingresso del palasport e la riqualificazione dell’atrio, degli spogliatoi, dei bagni e dell’infermeria spettatori.

L’impianto sarà reso rispondente alle normative antincendio e a quelle di sicurezza previste per le strutture sportive.”

Il palasport di via Venasottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombettaè il primo degli impianti ad essere riqualificato integralmente. Al termine dei lavori la città disporrà di un impianto moderno e adeguato ad ospitare manifestazioni sportive di interesse non solo locale. L’attività di progettazione della struttura tecnica comunale va avanti con rapidità e nei prossimi giorni saremo in grado di far partire altre opere che sono necessarie per la città e per il ruolo sempre più visibile che sta assumendo nel panorama nazionale ed europeo”.