Dal 2018 Matera -futura capitale europea della cultura- rilascerà la carta d’identità del Cittadino Culturale Temporaneo della città dei Sassi.

Il progetto, promosso dall’assessorato al turismo del comune di Matera guidato da Adriana Poli Bortone, sarà avviato all’inizio del prossimo anno e permetterà di connettere il turista al patrimonio storico-artistico delle città e ai suoi abitanti.

Gli obiettivi principali dell’iniziativa sono: promuovere la città di Matera come luogo accogliente e culturale e contemporaneamente rendere partecipe il turista , farlo sentire cittadino temporaneo del luogo che sta vivendo.

Verrà predisposta, dunque, una carta d’identità temporanea (sia in formato digitale che cartaceo) con tutti gli elementi tipici di una carta d’identità (nome, cognome, indirizzo, segni particolari) all’interno della quale sono presenti dei box per l’apposizione di timbri.

Tale carta d’identità sarà disponibile in tutte le strutture ricettive della città e verrà consegnata ad ogni turista che pernotta, al quale ne sarà spiegato il funzionamento.

Per poter acquisire il titolo di cittadino culturale temporaneo della città di Matera è necessario che il turista che pernotta in una struttura ricettiva della città, timbri il passaggio in alcune attrazioni principali di Matera e faccia una foto con qualche abitante del luogo pubblicandola con l’hashtag #oggisonomaterano.

Una volta ottenuta questa speciale carta d’identità il turista che colleziona tutti i timbri e scatta la foto, avrà diritto ad un “premio”.

Quale?………suspense…..