Mi permetto di richiamare ancora una volta l’attenzione su alcune iniziative avviate in questa legislatura, anche per iniziativa parlamentare, nel campo della valorizzazione dei beni culturali peraltro connesse con il più vasto programma di Matera capitale europea della cultura per il 2019”.
Così l’on. Cosimo Latronico (DI) si rivolge al Ministro del Mibact, Dario Franceschini e specifica:

In particolare sollecito l’emanazione del bando da parte del segretario generale dei Beni Culturali della Basilicata finalizzato a dare attuazione all’art 7 sexies comma 1 del d.l 19/12/2016 (decreto per il Mezzogiorno) per promuovere la valorizzazione del sistema territoriale della Magna Grecia e la sua connessione con Matera capitale europea della cultura. Inoltre la definizione da parte del suo Ministero di una modalità, anche transitoria, per riportate le tavole di Heraclea nel museo di Policoro (MT) per dare consistenza ad un lavoro di promozione del distretto archeologico della Magna Grecia ed aprirlo ai flussi attesi per Matera capitale”.

Infine il parlamentare lucano sollecita “la convocazione di un tavolo tecnico, d’intesa con la Regione Basilicata, per esaminare lo stato di attuazione del progetto di restauro e di valorizzazione del convento San Francesco di Tursi (MT), monumento nazionale che potrebbe assumere una funzione rilevante nel distretto della Magna Grecia e rappresentare un tassello importante dell’opera di valorizzazione delle emergenze culturali del comprensorio metapontino.”

Le suddette azioni – conclude Latronico – sono state oggetto di attività legislative e di iniziative di sindacato ispettivo da parte del Parlamento ed ora attendono un atto conclusivo da parte degli uffici del suo Ministero”.